Monthly Archives: gennaio 2017

ARRIVATA UN PO’ IN RITARDO MA CONTINUERA’!!!

Ben ritrovati amici e lettori!! 

Quando ho deciso di aprire una pagina fb previsionale, sapevo perfettamente di espormi al pubblico ludibrio, ancora di più ne sono cosciente ora che ho un sito internet personale sulle previsioni, dispiace però che molti “giudichino” o “sparlino”,quando l’ evento non è ancora concluso, o se una precipitazione arriva con 3 ore di ritardo o mezza giornata di anticipo.

Detto ciò, ognuno è libero di giudicare, ma dato che le mie previsioni non sono a pagamento, questo è un fatto che mi fa pensare se continuare o meno.

Fatto questo piccolo preambolo o sfogo, inizierei con  la descrizione di quello che è  accaduto, e quello che ci aspetta per i prossimi giorni.

Risveglio odierno sotto una coltre di neve spessa 3/5 cm, con nevicata notturna, dovuta all’ ingresso del secondo nucleo freddo e conseguente attivazione dello STAU APPENNINICO.

Domenica sotto tono per quanto è riguardato le precipitazioni, che oltre ad essere state abbastanza deboli, sono state condizionate da una temperatura positiva alla nostra quota (1,5/1,7 gradi) che non ha permesso inizialmente l’ attecchimento al suolo. Questo è stato il risultato di un minimo depressionario che si è posizionato davanti alle isole eolie (un po’ troppo a sud), e che non ha permesso di avere le precipitazioni abbondanti che si vedevano dai modelli fino a 2/3  giorni fa.

Discorso diverso sarà per la giornata odierna e la giornata di domani, visto che le temperature in quota saranno sempre sui livelli di -34/-35 , mentre quelli previsti alla quota di 1850hpa saranno circa 2/3 gradi più freddi, portando a livelli di queste ore intorno ai -7/-8.

Questi due gradi faranno la differenza, e permetteranno un attecchimento tranquillo sopra i 300 metri di quota dove dovesse precipitare.

Passiamo ora, alle previsioni per la giornata odierna e la giornata di domani, per quanto riguarda Gubbio e la nostra regione.

Lunedì 16 Gennaio 

L’ ingresso del secondo nucleo freddo, e l’ attivazione del fenomeno dello STAU produrranno precipitazioni nevose per tutta la giornata odierna e quella di domani, al momento le precipitazioni più “abbondanti” dovremmo averle dopo l’ ora di pranzo fino alla serata e soprattutto in nottata.  Naturalmente come detto in precedenza, non starei a guardare l’ ora in più o in meno, ma di sicuro le precipitazioni stesse sono viste in intensificazione per il periodo citato.   Non nevicherà certo di continuo per 12 /18 ore ma al momento questa è la situazione che ci fanno intuire i modelli precipitativi (LAM). Ci saranno località appenniniche e pre appenniniche, ancora più soggette di Gubbio al fenomeno dello Stau, che vedranno nelle prossime ore vere e proprie bufere nevose, con accumuli che a fine evento potranno attestarsi al di sopra dei 30/40 centimetri di Neve.  Per fare degli esempi concreti, citerei alcuni comuni della nostra fascia appenninica come Scheggia o Fossato di Vico, senza tralasciare e dimenticare i nostri amici  terremotati del sud est regionale, dove si potranno vedere accumuli superiori ai 50/70 centimetri. Discorso diverso per il nostro sud e ovest regionale e per la valle Umbra zone che risentono in maniera quasi nulla di questo fenomeno, essendo più lontane dalla dorsale appenninica. Alcune zone infatti, vedranno pochissime precipitazioni, e non avranno problemi riguardo ad accumuli nevosi. Non escludo una spolverata, entro la tarda serata, nel capoluogo umbro, dovuto ad alcuni nuclei precipitativi che si formeranno sul mar adriatico e che potrebbero sconfinare fino a Perugia nei momenti di Stau più intensi.

Martedì 17 Gennaio

Le precipitazioni sulla nostra città, ed in generale su tutta la fascia appenninica del nostro territorio, dovrebbero continuare anche nella nottata odierna. Le stesse saranno a tratti, fra il moderato e l’ intenso e dovrebbero continuare fino almeno al pomeriggio della giornata di domani.  I modelli precipitativi e meteorologici , prevedono un’ attenuazione dei fenomeni solo dalla serata di domani.  Stesso discorso valido anche per questa giornata, quello delle località ad ovest del tevere, che vedranno poche o localizzate precipitazioni con pochissimo o nullo accumulo nevoso.

A supporto di quanto descritto, vi allego le emissioni  del modello GFS che ci fanno vedere le temperature e le precipitazioni previste:

CONFERMO DAI 10 AI 20 CM DI NEVE AL SUOLO PER GUBBIO A FINE EVENTO!!!

RICORDO A TUTTI CHE PER FINE EVENTO, (VISTO CHE FORSE MI ERO SPIEGATO MALE NEI PRECEDENTI ARTICOLI), INTENDO MERCOLEDI’ 18 GENNAIO, DOVE AL MOMENTO NON SONO PIU’ PREVISTE PRECIPITAZIONI.

Medio Termine

Temperature fredde, ma senza ulteriori precipitazioni nevose, almeno stando ai dati attuali, fino almeno a Sabato 21 Gennaio.

Lungo Termine

Probabile rialzo definitivo delle temperature a partire da Domenica 22 Gennaio con conseguente perturbazione atlantica in arrivo. Probabili piogge al di sotto dei 1000 metri con nevicate in Appennino.

Mi raccomando continuate a seguire Ric Meteo Gubbio, sempre che Ric Meteo Gubbio continuerà….


NEVE CONFERMATA!!! DAL 15 GENNAIO….

Tags :

Category : Previsioni

Ci siamo amici e lettori, è arrivato il momento di fare il punto della situazione, visto che oramai se le cose cambieranno lo vedremo solamente in tempo reale.

A tutte le uscite dei modelli, il minimo depressionario viene visto più a nord o più a sud, fattore che potrebbe fare la differenza sui quantitativi nevosi che ci aspettano. Come detto però, oramai è inutile aspettare oltre, anche perché dalle esperienze che ho vissuto in passato, ci sono sempre state sorprese sia in negativo che in positivo, per quanto riguarda questo tipo di configurazione.

Ora proverò a farvi un breve riassunto, su quello che sta succedendo e succederà i prossimi giorni. Cercherò di farvi un quadro generale, per poi focalizzare il “punto” sulla nostra città.

Saranno tre i step principali:

Il primo step, oggi tra pomeriggio e sera, con il crollo termico (che abbiamo già in parte visto) e GPT , che potrà donare rovesci di neve o graupel  sulla nostra regione dove le precipitazioni persisteranno fino alla serata. Difficilissimo stabilire la collocazione dei fenomeni, si può solo dire che forse farà gioco lo sbarramento orografico alle correnti di Nord Ovest per dare origine ad una fenomenologia un po’ più organizzata.
Quindi ci si può attendere una maggiore insistenza dei fenomeni sulle zone orientali quindi anche Gubbio  con il Sud Est regionale in pole.

Il secondo step, sarà Domenica 15,  quando un primo impulso molto freddo in quota(-34/-35) , giungerà da nord e andrà a scavare un minimo di pressione che dal mar ligure scivolerà verso il medio-basso tirreno. Tale dinamica darà origine ad un sistema perturbato, che tenderà ad interessare in particolar modo il centro Italia per quanto riguarda la neve, ed il sud per corpose piogge.
Freddi venti da Nord Est irromperanno sulle regioni centrali, mentre un occlusione del sistema perturbato, è vista svilupparsi sulle stesse.
Si attendono quindi fenomeni nevosi intensi ed insistenti lungo il versante Adriatico, dalla Romagna fino all’Abruzzo e lungo tutto l’Appennino centrale.
Attesa fenomenologia più attenuata, ma comunque ben strutturata anche sull’ Umbria in particolar modo lato orientale, Gubbio compreso, parte della Toscana e alto Lazio.
In alcune ore, la neve cadrà fino in prossimità del piano, specie dove i fenomeni saranno più intensi, su Romagna, Marche, Umbria, Toscana, Abruzzo e Lazio interno.

Il terzo step vedrà giungere sempre da Nord, tra Lunedì e Martedì, un terzo nucleo molto freddo, situazione ancora da definire, ma  molto  interessante.
Esso causerà una recrudescenza del maltempo, andando ad alimentare il sistema perturbato, presente al centro-sud.
Difficile ancora definire lo sviluppo di tale peggioramento, ma con buone probabilità esso porterà una nuova intensificazione dei fenomeni sulle zone già citate, con nuove possibilità di  nevicate piuttosto diffuse e in qualche caso intense, sulla gran parte delle regioni centrali Umbria compresa.

FOCUS SU GUBBIO E COMUNI DELLA FASCIA

Analizzerò ora, cosa potrà accadere sulla nostra città nei primi due step, riservandomi di darvi nuovi aggiornamenti per le giornate di Lunedì e Martedì anche se vi fornirò delle tendenze anche su quelle giornate.

PRIMO STEP OGGI 13 Gennaio 

Abbiamo assistito in questa giornata a piogge abbastanza consistenti e continue, con temperature abbastanza “alte” rispetto ai giorni scorsi. Nel contempo, con il passare delle ore c’ è stata, e ci sarà, una veloce (in termini meteorologici) discesa delle temperature, che si porteranno intorno allo zero entro la sera/notte. In questa occasione, come già descritto, potrebbero esserci rovesci nevosi di groupel, gragnola o neve. Tali rovesci se vi saranno,  avranno carattere molto localizzato e di breve durata. Tradotto in parole povere, non aspettatevi gran che dalle prossime 6/12 ore in fatto di neve.

Sabato 14 Gennaio

Sabato sarà un giorno interlocutorio in fatto di precipitazioni. Sarà una giornata abbastanza grigia ma con fenomeni assenti o quasi, in quanto il minimo di pressione che si formerà a ridosso delle coste tirreniche, sarà ancora troppo distante, per determinare una qual si voglia fenomenologia. Lo stesso sarà però in lento spostamento verso sud-est e determinerà molto probabilmente le prime snevischiate nella nottata di Sabato su Domenica. 

SECONDO STEP Domenica 15 GENNAIO

Domenica sarà la giornata cruciale per vedere la neve sulla nostra città. Se di primo mattino sarà ancora a carattere di nevischio intermittente, dalla tarda mattinata/primo pomeriggio, le precipitazioni dovrebbero farsi più consistenti con nevicate più persistenti. Il momento precipitativo più proficuo viene visto infatti al momento dalle 13 alle 20 con nevicata a tratti anche intensa. Ciò non significa che nevicherà per tutto il periodo citato ma ci sono buone possibilità sulla persistenza dei fenomeni. Fenomeni nevosi, che comunque a carattere intermittente dovrebbero perdurare anche nella nottata di Domenica su Lunedì. Detto ciò non mi aspetto cumuli di neve ma un buon manto nevoso al suolo a fine evento si. Al momento dato che è questo che tutti volete sapere, mi aspetto dai 10 ai 20 cm di neve al suolo se tutto dovesse andare come da previsioni.  Come  già specificato però, potrebbero esserci “sorprese” sia in negativo che in positivo, quindi prendete questi “benedetti” centimetri solo in maniera indicativa.

16/17 GENNAIO 

Il 16 sarà una giornata fredda consnevischiate” intermittenti, alternate a ampie pause precipitative e addirittura schiarite. Fra la serata/nottata del 16 dovrebbe arrivare da nord un altro nucleo freddo, che potrebbe portare altri episodi nevosi degni di nota per la giornata del 17 Gennaio. Inutile però cercare altri dettagli visto che sicuramente dovremo vedere ciò che accadrà realmente nella giornata di Domenica!!!

Un saluto a tutti e mi raccomando non fissatevi solo sui centimetri… ah ah 

Ric Meteo Gubbio


AGGIORNAMENTI IMMINENTE FASE FREDDA!!

Category : Uncategorized

Ben ritrovati amici e lettori!!!

Con questo articolo contrariamente agli altri cercherò di fornire aggiornamenti continui per i più curiosi, riguardo l’ imminente fase fredda.

Freddo che andrà ad interessare soprattutto il centro nord, a partire da Sabato 14. Naturalmente gli aggiornamenti per quanto ci riguarda saranno soprattutto per la giornata di Domenica 15 Gennaio. 

 

AGGIORNAMENTO 12 Gennaio ore 18.00

Mi scuso con i lettori e fruitori del sito ma senza aggiornamenti è difficile inquadrare bene la futura situazione.

Provo ora a fare un piccolo riassunto dei prossimi tre giorni, premesso che dagli aggiornamenti odierni, per la nostra città le termiche a 850hpa ed in quota,dovrebbero essere più che sufficienti per vedere neve :

Domani avremo l’ inizio delle precipitazioni a carattere di pioggia, con quota neve sopra i 1000 metri. Nel corso della giornata  pomeriggio/sera inizierà ad affluire aria fredda. Se le precipitazioni continuassero fino a sera, non escludo neve o pioggia mista a neve a fine evento a quote intorno ai 500/600 metri.

Sabato sarà una giornata interlocutoria, con il freddo che avrà raggiunto le nostre latitudini, ma con cieli poco nuvolosi o parzialmente nuvolosi e senza precipitazioni.

Domenica sarà l’ inizio della fase fredda con precipitazioni nevose stante una -4 ad 850hpa e una -33 in quota. Le precipitazioni dovrebbero iniziare a metà giornata continuando fino a tutta la notte e  buona parte di Lunedì 16 Gennaio.

La situazione è in continuo cambiamento anche per quanto riguarda la quantità e l’ intensità delle precipitazioni (che sarà determinata dall’ effettivo posizionamento del minimo depressionario), ma se le cose rimanessero così ci sarebbero i presupposti per un buon accumulo nevoso. 

Naturalmente continuerò anche domani con nuovi aggiornamenti. Seguitemi e cercheremo di capire definitivamente, l’ evoluzione di questo episodio freddo.

 AGGIORNAMENTO 13 GENNAIO  ORE 9.20

Posizionamento del minimo visto da alcuni modelli 100/150 km più a sud a ridosso delle coste dell’ alto Lazio e non più a ridosso delle coste della bassa Toscana.

Fattore che potrebbe inibire parte delle precipitazioni previste per la nostra zona. Situazione complicata, che mi ha fatto attendere, vista l’ esperienza accumulata negli anni anni, prima di dare una “sentenza” definitiva su questa irruzione, senza sparare cm di neve accumulata, solo per fare del sensazionalismo. Detto questo che ritenevo doveroso, situazione invariata per la giornata odierna e per quella di Sabato. 

Domenica, che sarà la giornata dove dovrebbe iniziare a nevicare, precipitazioni calate per la nostra zona, che però sarebbero comunque in grado di imbiancare a dovere la nostra città. 

Ci saranno ancora diversi aggiornamenti riguardo l’ effettivo posizionamento del minimo,che per tutta l’ umbria, e per noi Eugubini faranno la differenza. Al momento entra più freddo ma avremmo meno neve, ma non è detto che le cose non si modifichino ancora con le prossime emissioni dei modelli.

Non vi resta, e mi resta, che attendere i prossimi aggiornamenti.

Prossimo aggiornamento in tarda mattinata.

 

Aggiornamento 13 gennaio ore 12.40

Minimo in risalita e precipitazioni in nuovo aumento.  Confermato il primo step con entrata del freddo nelle ore del pomeriggio odierno. Possibile nevicata blanda sulla nostra città se come pare dovessero persistere precipitazioni. Neve che potrebbe cadere sotto forma di groupel. Cessazione delle precipitazioni dalla serata con cieli che diverranno sereni o poco nuvolosi. Dettagli della neve per domenica da valutare che comunque saranno in grado di imbiancare la nostra città. Lunedì e Martedì soprattutto ancora occasioni nevose per i nostri territori. Clima freddo che dovrebbe perdurare fino almeno a Sabato 21 Gennaio. 

Vi aspetto oggi pomeriggio per il nuovo articolo.

 

 

Venerdì pomeriggio pubblicherò il normale articolo previsionale fino ad allora cercherò di fornirvi aggiornamenti  un paio di volte al giorno.

Prossimo aggiornamento in tarda mattinata.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


ARRIVA LA NEVE?? 99% SI!!!

Tags :

Category : Previsioni


Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori!!!

Una nuova ondata di freddo sta per arrivare sulla nostra penisola e anche se sarà meno “tosta” in termini di gelo percepito, sarà molto probabilmente più produttiva in termini nevosi in tutto il centro nord.

Tutti i modelli meteorologici sono infatti concordi che a partire dal fine settimana, una discesa di aria fredda proveniente da nord-est investirà la nostra penisola.

Assisteremo prima però, ad un temporaneo rialzo abbastanza cospicuo delle temperature. Tale rialzo avrà però vita breve 36 ore circa, per poi aprire un periodo freddo e sotto media termica, che pare durerà circa una decina di giorni, come descritto dagli “spaghi” delle emissioni del modello GFS abbastanza eloquenti.

Entriamo ora nello specifico per quanto riguarda la nostra regione/città. 

Le previsioni che sto per postare, sono suscettibili di variazioni soprattutto per quanto riguarda le precipitazioni, in quanto il posizionamento definitivo dei minimi depressionari, stabilirà l’ effettivo quantitativo delle stesse. Al momento, ad ogni aggiornamento ci sono degli aggiustamenti,  che non dovrebbero però precludere precipitazioni nevose anche sulla nostra città.

Andiamo però per ordine per quanto riguarda i prossimi 4 giorni 12/13/14/15 Gennaio.

 Giovedì 12 Gen. Mattina Pom.  Sera

La giornata di domani sarà caratterizzata da un rialzo termico abbastanza evidente, sia nelle temperature minime che in quelle massime. Avremo quindi minime superiori allo zero e massime intorno ai 6/8 gradi. In serata arriveranno le prime nubi consistenti e probabilmente i primi piovaschi.

Venerdì 13 Gen. MattinaPom. Sera

Venerdì sarà una giornata abbastanza umida. Mentre di primo mattino e nelle ore centrali farà ancora abbastanza “caldo”, nella seconda parte, tardo pomeriggio/sera inizierà il costante calo delle temperature dovuto al sopraggiungere dell’ aria fredda. Al momento le precipitazioni più corpose dovrebbero essere concentrate nella prima parte della giornata con conseguente pioggia sulla nostra città e quota neve relegata al di sopra dei 900 metri. Se come penso, ci dovessero essere ancora precipitazioni in serata/tarda serata la quota neve si abbasserà fino a 400/500 metri così da vedere nevicare anche in città. Al momento è impossibile determinare la quantità precipitativa ma l’ eventuale neve potrebbe riservarci un velo bianco per il risveglio di Sabato.

 Sabato 14 Gen. Mattina Pom. Sera 

Sabato sarà una giornata interlocutoria con l’ arrivo del freddo su tutta la nostra regione città. Di primissimo mattino i cieli saranno per lo più nuvolosi con qualche residua precipitazione. Dal mattino i cieli si mostreranno nuvolosi o parzialmente nuvolosi. Temperature minime e massime in calo marcato. Durante la  sera/notte i cieli si faranno sempre più nuvolosi e l’ entrata del nocciolo freddo in quota alle nostre latitudini potrebbe scaturire l’ inizio di precipitazioni nevose.

Non metto carta allegata perché avrebbe poco senso.

Dom.15 Gen. Mat.   Pom. Sera 

Dalla notte di Sabato per tutta la giornata di domenica sono previste precipitazioni nevose sulla nostra città. Allo stato attuale sono previsti anche accumuli degni di nota. Non mi sbilancio sui cm o altro perché qualsiasi cosa dicessi non sarebbe corretta , non mi stupirei però di vedere un buon accumulo depositato a terra a fine evento. Quindi la giornata di Domenica è quella che risulta la più indicata per vedere una seria nevicata.

Medio Termine

Freddo e altre occasioni nevose per tutta la prossima settimana. Terget previsionale 16/20 Gennaio

Lungo Termine

Mese di Gennaio che potrebbe risultare freddo per tutta la penisola fino al suo termine con valori sempre o quasi sotto la media del periodo.

Naturalmente mi riservo di fornirvi ulteriori aggiornamenti sulla giornata di Domenica!!!!

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


ANCORA FREDDO PER I PROSSIMI GIORNI MA LA NEVE??

Tags :

Category : Previsioni

Ben ritrovati amici e lettori.

Scusate per qualche giorno di latitanza ma oltre ad essere un grande appassionato di meteorologia, sono anche amante dei viaggi, e quando posso cerco di farne il più possibile.

Purtroppo mi sono perso dal vivo la nevicata del 5 Gennaio anche se sono rimasto sempre informato dell’ evolversi della situazione. Come avevo preventivato c’ è stata poca neve accumulata al suolo, ma la traiettoria della perturbazione che ancora ci sta interessando, era troppo a sud est per pretendere di più di ciò che è accaduto.

Discorso diverso per il gelo e le temperature che ancora in questi giorni faticano ad andare sopra lo zero termico.

Grandi disagi o festa, a seconda dei gusti, nelle regioni del sud-est Italiano con regioni come Abruzzo, Molise, Puglia e Irpinia che stanno facendo il pieno di neve.

La situazione che sembrava migliorare con questo fine settimana, si prolungherà invece di qualche giorno, visto che la perturbazione che prima sembrava voler “scivolare” a sud-est abbastanza rapidamente, sta ritornando con moto retrogrado verso il nostro stivale attirata da un depressione Nord- Atlantica in discesa dai mari del nord.

Tale situazione si può notare dalla carta che vi posto qui sotto:

cfs-0-42

Come però potrete notare dalla carta, il nocciolo freddo principale, anche in questo caso, dovrebbe rimanere a sud dell’ Umbria, e ciò implica una recrudescenza dei fenomeni nevosi nelle regioni che già da giorni sono nella morsa di gelo e neve.

Passiamo quindi ora alle previsioni per i prossimi tre giorni per quanto riguarda l’ Umbria e la nostra città, che vedranno ancora gelo ma poco o nulla di neve.

Naturalmente in queste irruzioni da est basta una variazione di poche centinaia di km più a nord- ovest per variare tutto il quadro previsionale ma al momento con la mia modesta esperienza la vedo così :

Lunedì 9 Gennaio Mattina nuvolasole Pomnuvolasole Sera nuvola

umbria-verde2

Temperature ancora sotto lo zero e davvero fredde durante la mattinata ed in serata. Cieli nuvolosi o parzialmente nuvolosi. Massime che nelle ore centrali della giornata dovrebbero raggiungere i 3/5 gradi.

Martedì 10 Gennaio Mattina solenuvolaneve Pom. nuvolasole Serasolenuvolaneve

nuova

Come potrete notare ho messo il simbolo della neve sulla cartina, visto che le zone orientali potrebbero essere esposte ad un leggero stau dovuto alla retrogressione della massa di aria fredda. Detto ciò non aspettatevi niente di che se non qualche fiocco svolazzante portato dal vento. Discorso diverso in Appennino soprattutto a sud-est dellla nostra regione, che potrebbe vedere nuove nevicate. Ancora temperature fredde e gelo. Massime in calo intorno a 0/2 gradi.

Mercoledì 11 Gennaio MattinasolenuvolanevePom.nuvolaSerasolenuvolaneve

nuova

Ancora simbolo della neve sulla cartina, visto che potremmo essere ancora  esposti ad un leggero stau dovuto alla retrogressione della massa di aria fredda. Detto ciò non aspettatevi niente di che se non qualche fiocco svolazzante portato dal vento. Discorso diverso in Appennino soprattutto a sud-est dellla nostra regione, che potrebbe vedere nuove nevicate. Ancora temperature fredde e gelo. Massime in calo intorno a -1/0 gradi.

POSSIBILITA’ DI LIEVI SFIOCCHETTATE NEI GIORNI CITATI 50% SALVO DIVERSI AGGIORNAMENTI NEI MODELLI PREVISIONALI

MEDIO TERMINE 

Temporanea risalita delle temperture nei giorni 12/13 Gennaio, probabile nuova discesa fredda dalla nottata del 13. Ancora ipotesi fredde per il prossimo fine settimana 14/15/16. Da confermare anche se alcuni dei modelli principali fanno crescere tale ipotesi. Giorno “propizio” per noi per eventuali nevicate sarà il 14 Gennaio.

LUNGO TERMINE

Probabile pausa anticiclonica e temperature in salita nei giorni dal 17 al 23 gennaio. Tendenza da confermare con i prossimi aggiornamenti.


INIZIO ANNO CON IL BOTTO??? GELO E FORSE NEVE DAL 4/5 GENNAIO

Tags :

Category : Previsioni

Ben ritrovati amici e lettori.

Il nuovo anno pare voglia iniziare con l’ inverno in gran forma anche sul nostro stivale. Gelo e neve arriveranno infatti anche in Italia e a quanto pare anche per diversi giorni. Una perturbazione gelida proveniente da nord-est raggiungerà la nostra penisola a partire dal 4/5 Gennaio.

Vi scrivo oggi, perché i prossimi giorni sarò fuori Gubbio e non so se riuscirò a postare almeno qui sul sito, altri articoli prima del 7 Gennaio. Vi ricordo comunque che metterò sicuramente degli aggiornamenti sulla mia pagina Facebook Ric Meteo Gubbio.

Andiamo però ora ad analizzare più nel dettaglio il tempo  che farà in Italia, sulla nostra regione e nella nostra città i prossimi giorni.

Ho scritto Italia perchè gli effetti di tale perturbazione almeno al momento, saranno completamente diversi fra nord e sud e saranno altrettanto diversi fra lato orientale ed occidentale della nostra penisola.

 Inizio postando qualche carta che rende bene l’ idea della massa gelida che investirà tutto lo stivale:

gfs-0-96gfs-1-108

gfs-1-114gfs-1-126

Proseguo ora con l’ analisi e gli step per i prossimi giorni partendo dalla nostra città e regione che è la cosa che credo più vi interessi.

GUBBIO E REGIONE

Con le carte meteo al momento a disposizione dovremmo avere cieli sereni o poco nuvolosi per la giornata di domani 2 Gennaio che sarà ancora abbastanza tiepida nelle sue ore centrali. Dalla tarda serata/notte di domani, i cieli saranno nuvolosi ed inizieranno a cadere le prime precipitazioni. La giornata del 3 sarà umida e piovosa soprattutto nella sua prima parte, e anche più fresca. Avremo nevicate in appennino a quote intorno ai 900/1200 metri. Non escludo a fine evento se le precipitazioni dovessero prolungarsi, qualche fiocco anche a quote intorno ai 700/800 metri. La giornata del sarà di transizione ma abbastanza fresca. Il 5 la nostra regione e città dovrebbe essere raggiunta dalla perturbazione con aria gelida continentale. Al momento sono previste temperature davvero fredde con massime che faticheranno a superare lo zero termico. Al momento è vista NEVE a partire dalla serata del 5. Non sarà neve abbondante ma vi assicuro che se non cambierà niente ogni fiocco che cadrà si attaccherà al terreno visto le temperature fredde sia in quota che a livello del suolo. Il 6/7/8 saranno giorni freddissimi ma al momento non sono viste precipitazioni di rilievo. Comunque sia ci sarà bisogno di aggiornamenti continui visto che una massa d’ aria così gelida passando sopra al mare adriatico, potrebbe generare minimi secondari e quindi precipitazioni al momento non viste dai modelli meteorologici. 

NORD ITALIA ALPI E  DOLOMITI

Purtroppo il Nord Italia vedrà grande gelo ma pochissime precipitazioni nevose se non nulle. A partire dal 4 Gennaio temperature davvero freddissime e minime a doppia cifra sotto lo zero. 

SUD ITALIA

Apoteosi nevosa e grande gelo a partire dal 5 Gennaio su regioni come Abruzzo, Molise, Puglia e Calabria. Possibile neve anche in Sicilia lato orientale ed addirittura paotrebbe nevicare a Palermo.

LUNGO TERMINE E PROSEGUO

Al momento sembra che dopo una pausa con il ritorno a condizioni di normalità, potrebbe arrivare un’ altra ondata di freddo entro le prima metà di Gennaio. Target 13/15 Gennaio.

Tirate quindi fuori cappelli, sciarpe e giacchini pesanti, perché pare proprio che l’ INVERNO voglia iniziare a fare sul serio.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


Le previsioni sono offerte da:

 banner_ricmeteo_2   nofriauto     fidoka306