TEMPERATURE IN RISALITA!! QUALCHE DISTURBO POMERIDIANO.

TEMPERATURE IN RISALITA!! QUALCHE DISTURBO POMERIDIANO.

Ben ritrovati amici e lettori.

Nel peggioramento del tempo appena passato, il nostro territorio ha accumulato più di 50 mm di pioggia.

Ho visto e letto di  persone “arrabbiate” che pioveva, e   sono rimasto stupito.

Stupito perché  a questo punto della stagione, nessuno si augura temperature simil invernali o freddo tardivo, ma vorrei ricordarvi che ad oggi le precipitazioni sul nostro territorio sono molto al di sotto della media, quindi la pioggia anche se a volte fastidiosa, serve come il “pane”.

Detto ciò, la perturbazione che ci ha interessato si sta spostando definitivamente verso sud est e per i prossimi giorni avremo temperature in risalita e ampli sprazzi di sole.

Temperature, che si porteranno in media del periodo o qualche grado al di sopra. Non c’è però da stare tranquillissimi sotto il profilo delle precipitazioni, che vengono viste in aumento nei primi giorni di Maggio.

L’ Italia si troverà sul “fianco” orientale dell’ alta pressione,  ciò determinerà l’ isolarsi di un blanda depressione su parte del nostro stivale. Correnti umide atlantiche si alterneranno infatti alla “rimonta” alto pressoria.

Andiamo però per gradi, iniziando ad analizzare il tempo per i prossimi giorni, giornate tutto sommato belle e abbastanza soleggiate, anche se non mancherà qualche disturbo pomeridiano.

Riprendendo l’ ultimo articolo pubblicato, vi ricordo che domani sarà una bella e tiepida giornata. Solamente verso ora di pranzo, primo pomeriggio, la nuvologia potrebbe farsi più consistente provocando in appennino o a ridosso dello stesso, deboli e brevi piovaschi.

Passiamo ora alle giornate oggetto di analisi per quanto riguarda questa previsione:

 

Domenica 30 Aprile

Matt PomSera

Domenica sarà una bella giornata con temperature minime che si attesteranno intorno ai 5/7 gradi e massime intorno ai 20/23 gradi. Ventilazione blanda o moderata dai quadranti di nord-ovest. Cieli parzialmente nuvolosi ampio soleggiamento.

 

Lunedì 1 Maggio

MattPomSera

La giornata del primo Maggio sarà abbastanza “calda” per il periodo. Avremo temperature minime stazionarie mentre le massime subiranno un lieve aumento. Durante le ore centrali della giornata la nuvolosità dovrebbe farsi più compatta. Potremmo avere precipitazioni blande e comunque di breve durata nel pomeriggio. Nel complesso però gran parte della giornata dovrebbe risultare senza precipitazioni.

 

Martedì 2 Maggio

Matt PomSera

La giornata di martedì 2 Maggio si aprirà molto probabilmente con cieli parzialmente nuvolosi. Temperature minime stazionarie, come le massime. Da metà/tardo pomeriggio potrebbero essere probabili brevi acquazzoni. Copertura nuvolosa in aumento a partire dalla serata ma scarso rischio di ulteriori precipitazioni.

 

MEDIO TERMINE

Il proseguo della prossima settimana, sembra al momento essere abbastanza perturbato, con precipitazioni che dovrebbero essere più abbondanti nelle giornate del 3 e 4 maggio. Tempo in miglioramento nel fine settimana. Naturalmente tale notizia, va confermata con i prossimi aggiornamenti. Quello che è sicuro che non ci sarà nessun calo delle temperature che si manterranno in media del periodo.

LUNGO TERMINE

Al momento sembra che le temperature andranno ad aumentare ancora  a partire dal 7/8 maggio. Al momento la settimana che precede il 15 Maggio viene vista dai modelli meteorologici con temperature di diversi gradi superiori alla media del periodo. Prendete tale notizia come tendenza e non come previsione visto l’ elevata distanza temporale. 

Buon 1 Maggio a tutti!!  Ric Meteo Gubbio


ARRIVATA UN PO’ IN RITARDO MA CONTINUERA’!!!

Ben ritrovati amici e lettori!! 

Quando ho deciso di aprire una pagina fb previsionale, sapevo perfettamente di espormi al pubblico ludibrio, ancora di più ne sono cosciente ora che ho un sito internet personale sulle previsioni, dispiace però che molti “giudichino” o “sparlino”,quando l’ evento non è ancora concluso, o se una precipitazione arriva con 3 ore di ritardo o mezza giornata di anticipo.

Detto ciò, ognuno è libero di giudicare, ma dato che le mie previsioni non sono a pagamento, questo è un fatto che mi fa pensare se continuare o meno.

Fatto questo piccolo preambolo o sfogo, inizierei con  la descrizione di quello che è  accaduto, e quello che ci aspetta per i prossimi giorni.

Risveglio odierno sotto una coltre di neve spessa 3/5 cm, con nevicata notturna, dovuta all’ ingresso del secondo nucleo freddo e conseguente attivazione dello STAU APPENNINICO.

Domenica sotto tono per quanto è riguardato le precipitazioni, che oltre ad essere state abbastanza deboli, sono state condizionate da una temperatura positiva alla nostra quota (1,5/1,7 gradi) che non ha permesso inizialmente l’ attecchimento al suolo. Questo è stato il risultato di un minimo depressionario che si è posizionato davanti alle isole eolie (un po’ troppo a sud), e che non ha permesso di avere le precipitazioni abbondanti che si vedevano dai modelli fino a 2/3  giorni fa.

Discorso diverso sarà per la giornata odierna e la giornata di domani, visto che le temperature in quota saranno sempre sui livelli di -34/-35 , mentre quelli previsti alla quota di 1850hpa saranno circa 2/3 gradi più freddi, portando a livelli di queste ore intorno ai -7/-8.

Questi due gradi faranno la differenza, e permetteranno un attecchimento tranquillo sopra i 300 metri di quota dove dovesse precipitare.

Passiamo ora, alle previsioni per la giornata odierna e la giornata di domani, per quanto riguarda Gubbio e la nostra regione.

Lunedì 16 Gennaio 

L’ ingresso del secondo nucleo freddo, e l’ attivazione del fenomeno dello STAU produrranno precipitazioni nevose per tutta la giornata odierna e quella di domani, al momento le precipitazioni più “abbondanti” dovremmo averle dopo l’ ora di pranzo fino alla serata e soprattutto in nottata.  Naturalmente come detto in precedenza, non starei a guardare l’ ora in più o in meno, ma di sicuro le precipitazioni stesse sono viste in intensificazione per il periodo citato.   Non nevicherà certo di continuo per 12 /18 ore ma al momento questa è la situazione che ci fanno intuire i modelli precipitativi (LAM). Ci saranno località appenniniche e pre appenniniche, ancora più soggette di Gubbio al fenomeno dello Stau, che vedranno nelle prossime ore vere e proprie bufere nevose, con accumuli che a fine evento potranno attestarsi al di sopra dei 30/40 centimetri di Neve.  Per fare degli esempi concreti, citerei alcuni comuni della nostra fascia appenninica come Scheggia o Fossato di Vico, senza tralasciare e dimenticare i nostri amici  terremotati del sud est regionale, dove si potranno vedere accumuli superiori ai 50/70 centimetri. Discorso diverso per il nostro sud e ovest regionale e per la valle Umbra zone che risentono in maniera quasi nulla di questo fenomeno, essendo più lontane dalla dorsale appenninica. Alcune zone infatti, vedranno pochissime precipitazioni, e non avranno problemi riguardo ad accumuli nevosi. Non escludo una spolverata, entro la tarda serata, nel capoluogo umbro, dovuto ad alcuni nuclei precipitativi che si formeranno sul mar adriatico e che potrebbero sconfinare fino a Perugia nei momenti di Stau più intensi.

Martedì 17 Gennaio

Le precipitazioni sulla nostra città, ed in generale su tutta la fascia appenninica del nostro territorio, dovrebbero continuare anche nella nottata odierna. Le stesse saranno a tratti, fra il moderato e l’ intenso e dovrebbero continuare fino almeno al pomeriggio della giornata di domani.  I modelli precipitativi e meteorologici , prevedono un’ attenuazione dei fenomeni solo dalla serata di domani.  Stesso discorso valido anche per questa giornata, quello delle località ad ovest del tevere, che vedranno poche o localizzate precipitazioni con pochissimo o nullo accumulo nevoso.

A supporto di quanto descritto, vi allego le emissioni  del modello GFS che ci fanno vedere le temperature e le precipitazioni previste:

CONFERMO DAI 10 AI 20 CM DI NEVE AL SUOLO PER GUBBIO A FINE EVENTO!!!

RICORDO A TUTTI CHE PER FINE EVENTO, (VISTO CHE FORSE MI ERO SPIEGATO MALE NEI PRECEDENTI ARTICOLI), INTENDO MERCOLEDI’ 18 GENNAIO, DOVE AL MOMENTO NON SONO PIU’ PREVISTE PRECIPITAZIONI.

Medio Termine

Temperature fredde, ma senza ulteriori precipitazioni nevose, almeno stando ai dati attuali, fino almeno a Sabato 21 Gennaio.

Lungo Termine

Probabile rialzo definitivo delle temperature a partire da Domenica 22 Gennaio con conseguente perturbazione atlantica in arrivo. Probabili piogge al di sotto dei 1000 metri con nevicate in Appennino.

Mi raccomando continuate a seguire Ric Meteo Gubbio, sempre che Ric Meteo Gubbio continuerà….


Le previsioni sono offerte da:

 banner_ricmeteo_2   nofriauto     fidoka306