Author Archives: Riccardo Rossi

FREDDO IN ARRIVO…. MA NEVE SERIA SOLO AL SUD LATO ADRIATICO!!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Nei prossimi giorni, precisamente dal 4 al 7 Febbraio l’ Italia verrà “sfiorata” da una perturbazione fredda per una temporanea discesa di aria artica alle nostre latitudini.

Il cuore freddo della perturbazione rimarrà sulla penisola balcanica sfiorando  i nostri territori, solamente le regioni del centro- sud Italia verranno interessate maggiormente da questo evento per quanto riguarda le precipitazioni. Nel resto del territorio Italico, gli effetti principali saranno invece a livello di temperature, con un repentino calo delle stesse nel giro di 24h. Temperature che caleranno di 8/10 gradi in poche ore sopratutto per quanto riguarda i valori massimi.

Come anticipato saranno le regioni del sud adriatico quelle più colpite con nevicate diffuse su Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia e Calabria interna. Per quanto riguarda  le altre regioni come Umbria e Marche saranno solamente le zone appenniniche a vedere precipitazioni più consistenti. Attese nevicate sui sibillini di discreta intensità. 

Dopo questo passaggio freddo nuovo ritorno a condizioni stabili per l’ espandersi dell’ anticiclone su tutta la nostra penisola. 

Entriamo ora nel dettaglio per quanto riguarda i nostri territori, il comprensorio Eugubino- Gualdese  e l’ Umbria in generale per i prossimi giorni:

Martedì 4  Febbraio

Giornata ancora tiepida nella sua prima parte, che si aprirà con nuvolosità irregolare su tutto il territorio regionale. Nel corso della giornata nuvolosità in aumento e qualche pioviggine. Nel corso del pomeriggio sera nuvolosità più consistente e prime nevicate in appennino con quota neve in rapido calo fin sui 900/1000 metri di quota. Durante le ore notturne e il primo mattino di mercoledì aria fredda che avrà conquistato tutto il territorio regionale. Con nevicate più frequenti in appennino e qualche debole nevicata che potrebbe sconfinare anche sui territori pre appenninici, quindi anche il comprensorio Eugubino- Gualdese per l’ attivazione del fenomeno dello Stau.

Mercoledì’ 5 Febbraio e Giovedì 6 Febbraio

Le giornate di mercoledì e giovedì saranno pienamente invernali. Temperature che caleranno in modo vistoso sopratutto nei valori massimi che non dovrebbero superare i 4/6 gradi. La giornata di Mercoledì si aprirà con nevicate su tutti i territori appenninici della regione, più frequenti e discrete al sud dell’ Umbria sul parco dei Monti Sibillini. Deboli nevicate anche sugli appennini più vicini ai nostri territori con le località appenniniche del nostro comprensorio che potrebbero vedere leggere imbiancate. Nel corso della giornata nuvolosità irregolare per lo più concentrata in appennino. Nella valle del tevere ed in generale nel centro- ovest dell’ Umbria temperature fredde ma precipitazioni assenti. Minime comprese fra i -1/2 gradi massime che non supereranno i 5/6 gradi. Giovedì 6 Febbraio sarà la giornata più fredda. La giornata stessa si aprirà con cieli irregolari e nubi più compatte solamente in appennino dove saranno probabili residue precipitazioni a carattere nevoso fino a fondovalle. Nel resto del territorio regionale precipitazioni per lo più assenti clima invernale e temperature fredde. Massime comprese fra i 4/5 gradi.

Venerdì 7 Febbraio

La giornata di Venerdì si aprirà con cieli poco o parzialmente nuvolosi su tutto il territorio regionale con estese gelate su tutte le pianure della regione. Cieli che si manterranno irregolari o poco nuvolosi per tutto l’ arco delle giornata. Temperature minime di qualche grado sotto lo zero comprese fra i -3/0 gradi. Massime in aumento comprese fra gli 8/10 gradi.

In sintesi nevicate più consistenti per quanto riguarda questa perturbazione solamente nei territori appenninici, con interessamento maggiore per gli appennini del sud- est dell’ Umbria (monti Sibillini).  “Finestra temporale”  per leggere o brevi nevicate per lo più coreografiche anche sui nostri territori,relegate fra la nottata di Martedì su Mercoledì e prime ore del mattino, pomeriggio/sera di Mercoledì ma meno probabili.

MEDIO TERMINE

Fine settimana con tempo stabile e temperature in rialzo.

LUNGO TERMINE

Tempo stabile che dovrebbe prolungarsi per 5/8 giorni. Poi probabile nuova fase fredda dopo metà mese.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


GIORNATE MITI E NUVOLOSE POI POSSIBILE SVOLTA FREDDA!!

Category : Previsioni

 

 

Un saluto a tutti gli amici e lettori,

Il ricompattamento del Vortice Polare nella stagione invernale, classificato in ambito meteorologico come  (ESE COLD), verificatosi a fine dicembre con il superamento della soglia del NAM, condiziona di solito il tempo alle nostre latitudini per circa 35/40 giorni. Condizionamento che anche in questa occasione si è verificato in pieno, non permettendo di fatto a “rami” del vortice polare di scendere fino alle nostre latitudini. La conseguenza di questa situazione è sotto gli occhi di tutti, niente o poco freddo e soprattutto precipitazioni quasi del tutto nulle, alta pressione stazionaria, inversione termica e poco altro.  Tale anomalia, non ha riguardato solo la nostra penisola che fondamentalmente gode di un clima mediterraneo, ma in generale quasi tutta l’ europa centro meridionale, parte dell’ America e perfino parte della Russia.  Insomma, fino ad ora inverno mite che non ha prodotto precipitazioni soprattutto nevose, se non a quote di montagna su quasi tutta l’ Europa. Ora però le condizioni iniziano a cambiare e la seconda parte dell’ inverno potrebbe creare occasioni per repentini affondi freddi anche sull’ Italia e soprattutto sull’ Europa. In questi giorni è in atto un riscaldamento stratosferico proprio sopra il Polo Nord dove è collocato in maniera stazionaria il Vortice Polare, che dovrebbe favorire entro 8/10 giorni una propagazione del freddo alle medie latitudini anche in troposfera. Tutto questo per dire che a partire dalla seconda settimana di Febbraio, e probabilmente anche per tutto il mese di Marzo, dovremmo avere un inverno più freddo con probabili incursioni di origine artica anche sulla nostra penisola.

Questo preambolo era necessario per farvi capire cosa è successo e cosa potrebbe accadere.

Passiamo ora alle previsioni vere e proprie per i prossimi giorni dando uno sguardo al medio e lungo termine previsionale.

PREVISIONI FINO AL 4 FEBBRAIO

Le prossime giornate saranno caratterizzate da clima “mite” per il periodo con ventilazione sud occidentale, aria umida e poche precipitazioni. Giornate per lo più nuvolose con qualche piovasco ma di poca entità fino almeno a Martedì 4 Febbraio. Nel fine settimana avremo qualche piovasco in più nella giornata di Sabato con il picco del “caldo”. Temperature minime che in questi giorni rimarranno sempre positive e massime che soprattutto fra sabato e domenica dovrebbero raggiungere i 12/15 gradi. Giorni della Merla che quindi non rispettano la trazione, miti, grigi e senza nessun accenno di freddo.

MEDIO TERMINE

Il cambio circolatorio è atteso per le nostre latitudini, a partire dalla giornata di Mercoledì 5 Febbraio al nord Italia e successivamente anche per quanto riguarda il resto della penisola. In questi giorni qualsiasi app, sito meteo o acchiappa clik che sia, vi sta parlando di freddo polare in arrivo, metri di neve e glaciazione imminente. Come al solito io prenderei con le molle queste notizie sensazionalistiche visto che come sempre sono dei veri e propri specchietti per le allodole. Al momento i principali modelli meteorologici sono discordi sui reali effetti che la perturbazione in entrata anche sulla nostra penisola potrà determinare. Le certezza che mi sento di darvi al momento è quella che sicuramente in quasi tutta l’ Europa arriverà il “vero” inverno. Per quanto riguarda la nostra penisola posso affermare con certezza che avremo un calo cospicuo delle temperature. Per capire se i nostri territori e parlo dell’ Umbria, ed in generale del centro Italia, saranno colpiti da una perturbazione fredda nelle date citate, bisogna aspettare ancora qualche giorno. Negli ultimi aggiornamenti dei modelli il freddo in entrata viene continuamente spostato fra la nostra penisola, quella balcanica e addirittura quella Spagnola. E’ evidente che nemmeno i modelli riescono ad inquadrare bene la situazione. Vi rimando quindi ai prossimi aggiornamenti per capire bene i reali effetti che potremo subire sulla nostra penisola, cercando di essere più lucido possibile senza “sparare” notizie sensazionalistiche.

LUNGO TERMINE

Come accennato all’inizio, mese di Febbraio che si preannuncia più freddo della media del periodo, con probabili perturbazioni  fredde che dovrebbero “colpire” anche l’ Italia ed in generale il bacino del mediterraneo.

Un saluto a tutti 

Ric Meteo Gubbio


FORSE QUALCHE FIOCCO NELLA GIORNATA DI DOMENICA!! NIENTE FREDDO SERIO!!

Category : Previsioni

Buongiorno a tutti !!

Nel prossimo fine settimana avremo un temporaneo cedimento dell’alta pressione, con una perturbazione nord atlantica in entrata sulla nostra penisola seguita da aria fredda che porterà temperature più fredde e qualche nevicata sopratutto sul nostro appennino.

La situazione però, come spesso accade, è stata ridimensionata dai modelli meteo e il freddo che sembrava in un primo momento essere più duraturo, verrà rimpiazzato in pochi giorni da una nuova alta pressione, mentre la “goccia” fredda si isolerà molto probabilmente sulle coste del Marocco e dell’ Algeria. 

Avete capito bene!! I primi giorni della prossima settimana sarà più freddo in queste località citate che in Italia, e molto probabilmente potremmo avere notizie dai telegiornali di nevicate inusuali in questi territori.

Questo inverno pare non voler decollare sul nostro stivale ed in generale su tutto il bacino del mediterraneo. Salvo questo piccolo “strappo” continueremo anche per la prossima settimana con inversioni termiche e  precipitazioni pressochè nulle.

Gennaio sembra al momento andato  per quanto riguarda il vero freddo  e neve anche se molto probabilmente si avrà una nuova perturbazione in arrivo nell’ ultima settimana del mese.

Entriamo ora nello specifico delle previsioni per quanto riguarda i nostri territori che come anticipato vedranno un fine settimana più freddo ed in parte movimentato da precipitazioni per lo più deboli e intermittenti.

VENERDI’ 17 GENNAIO

La giornata di Venerdì trascorrerà con cieli sereni o poco nuvolosi. Sarà ancora caratterizzata da inversione termica con temperature che di primo mattino scenderanno sotto lo zero termico su tutte le pianure della regione. Gelate e nebbie mattutine in rapido dissolvimento nel corso della mattinata. Temperature minime comprese fra i -2/0 gradi massime fra gli 8 /11 gradi.

SABATO 18 GENNAIO

La giornata di Sabato vedrà già dal primo mattino l’ entrata di aria nord-atlantica sulla nostra regione. Tale situazione determinerà cieli nuvolosi o molto nuvolosi su tutto il territorio regionale con piogge intermittenti per lo più a carattere di piovaschi. La giornata trascorrerà senza variazioni di rilievo fino alla serata con ampie pause precipitative alternate a periodi di pioggia. Le precipitazioni non dovrebbero essere comunque abbondanti. Temperature minime in aumento comprese fra gli 0/2 gradi massime comprese fra gli 8 /11 gradi.

DOMENICA 19 GENNAIO

Già a partire dalla nottata di Sabato l’ aria più fredda dovrebbe raggiungere la nostra regione accompagnata dalle prime deboli nevicate in appennino ad una quota compresa fra i 1000/1200 metri. Nel corso delle prime ore della mattinata deboli o sporadiche nevicate continueranno in appennino e in alcuni caso potranno sconfinare per l’ effetto dello STAU al di qua del crinale appenninico e coinvolgere in modo occasionale anche quei comuni pre appenninici della parte orientale della regione Gubbio compresa ad una quota fra i 500/600 metri.  Nel resto dei territori i cieli si manterranno nuvolosi o molto nuvolosi ma senza precipitazioni degne di nota se non del tutto nulle. Qualche debole precipitazione nei posti prima citati potrebbe prolungarsi fino al tardo pomeriggio/sera. Temperature minime comprese fra gli 0/2 gradi, massima in calo comprese fra i 4/6 gradi.

Per non cadere in facili fraintendimenti, vi dico subito che non è neve che noi Eugubini dobbiamo temere.  Secondo il mio modo di vedere le precipitazioni saranno molto esigue e il massimo che si potrà avere sarà qualche sfiocchettata coreografica in alcuni momenti della giornata di Domenica. Niente a che vedere con freddo intenso e neve!! Ultima raccomandazione: Lasciate perdere con le App dei cellulari, ancora ad oggi ce ne sono alcune che danno neve sulla nostra città per tutta la giornata di Domenica e anche Lunedì con accumuli fra i 15/30 centimetri!!

MEDIO TERMINE

Lunedì rimarrà una giornata fresco/fredda e abbastanza nuvolosa ma senza precipitazioni di rilievo se non qualcuna sporadica in appennino. Da Martedì tempo in  miglioramento con giornate più soleggiate che dovrebbero durare fino almeno alla giornata di Venerdì 24 Gennaio.

LUNGO TERMINE

Nuova perturbazione fredda in entrata dal prossimo fine settimana. Ancora presto per valutare la reale consistenza della stessa e gli effetti che produrrà sulla nostra penisola.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


ALTA PRESSIONE E INVERSIONE TERMICA!! SITUAZIONE BLOCCATA PER ALMENO ALTRI 10 GIORNI!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Situazione che vede quasi la totalità della nostra penisola ed in generale il bacino del mediterraneo sotto una “campana” di alta pressione difficile da scalzare nel breve termine.

Cercherò di farvi capire con la carta qui sotto la situazione che vede il Vortice Polare abbastanza compatto nella sua sede naturale cioè l’ area polare. Come potete vedere dal colore viola, il VP non intende scendere almeno in parte alle nostre latitudini. Per chi non è del settore, resterà difficile ritrovare anche la nostra penisola, ma credo che è facile capire che al momento, e per ancora diversi giorni la situazione rimarrà bloccata su questa situazione.

 

Difficile per ora, capire come e quando avremo un cambio circolatorio, anche se dai modelli si iniziano ad intravedere i primi segnali di cambiamento intorno al 20 del corrente mese, quando molto probabilmente aria più fredda da est dovrebbe raggiungere almeno in parte la nostra penisola. 

Tale schema barico favorisce su tutto il nostro stivale giornate abbastanza soleggiate con nebbie anche persistenti sopratutto sulla pianura padana ed in generale su tutte le pianure del centro-nord Italia.  Situazione che favorisce in maniera principale una marcata inversione termica fra le ore diurne e quelle notturne. Durante le ore soleggiate avremo infatti temperature positive e non fredde per il periodo, mentre nelle ore notturne avremo soprattutto in pianura, temperature intorno allo 0 termico o qualche grado al di sotto con frequenti gelate. 

Entriamo ora nel “dettaglio” previsionale per quanto riguarda la nostra regione/città, anche se la situazione non cambia da quanto fin ora descritto.

Sulla nostra regione avremo giornate per lo più soleggiate con aria fresca sopratutto durante le ore notturne e di primo mattino. Avremo temperature sotto lo zero termico che di primo mattino causeranno estese gelate su tutte le pianure della nostra regione. Nebbie mattutine in rapido dissolvimento durante il corso della mattinata. Poco da aggiungere se non che per il momento tale schema rimarrà bloccato per almeno 8/10 giorni. Al momento non vale la pena fare il dettaglio di ogni giornata visto che si rischierebbe solamente di essere ripetitivi e abbastanza scontati.

MEDIO TERMINE

Come più volte ripetuto in precedenza, avremo anche la prossima settimana caratterizzata da giornate abbastanza soleggiate senza nessun evento freddo all’ orizzonte e soprattutto senza nessuna precipitazione di rilievo.

LUNGO TERMINE

Un possibile affondo freddo dovrebbe verificarsi intorno al 20 del corrente mese. Al momento ci sono diversi segnali dai modelli in questa direzione. La possibile massa di aria fredda in entrata sul nostro stivale, pare colpire in maniera principale il nord Italia anche se per ora è impossibile stabilire i reali effetti di questa perturbazione. 

In generale i primi giorni del mese di Gennaio sono abbastanza “stitici” riguardo alle precipitazioni per quanto riguarda i nostri territori, quindi la situazione non è del tutto anomala, ma la situazione che un po’ preoccupa  è che anche il mese di Dicembre è stato tutto o quasi avaro di freddo e precipitazioni. 

Un saluto a tutti e a presto per nuovi aggiornamenti.

Ric Meteo Gubbio.

 


TEMPO DA TARDO AUTUNNO E ANCORA PIOGGIA!! INVERNO IN SORDINA ALLE NOSTRE LATITUDINI!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati  a tutti gli amici e lettori.

Nessuna buona nuova all’orizzonte per quanto riguarda il tempo che continuerà ad essere di stampo atlantico alle nostre latitudini.

Arrivati quasi a 3/4 di Dicembre, nessun segnale di freddo per quanto riguarda i nostri territori. Non solo come anticipato nei giorni scorsi non nevicherà per Natale, ma al vedere i modelli rischiamo anche giornate uggiose e non fredde proprio per le festività Natalizie. 

Insomma almeno per quanto mi riguarda il peggior tempo che si può avere in questo periodo dell’ anno.

Nei prossimi giorni avremo un peggioramento con aria umida Atlantica in entrata sul nostro stivale, da ciò ne deriveranno giornate umide grige e piovose su tutto il centro sud Italia. Nevicate a quote di alta collina o bassa montagna su tutto l’ arco alpino. 

Andiamo per gradi e analizziamo cosa accadrà  nei prossimi giorni per quanto riguarda la nostra regione/città:

Oggi dovremmo avere qualche piovasco nel pomeriggio con pioggia sparsa, anche se la stessa non risulterà particolarmente intensa ed omogenea.

VENERDI’ 20 DICEMBRE

La giornata di Venerdì si aprirà con cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi su tutto il territorio regionale. Durante la giornata potremo avere qualche piovasco solamente a ridosso dei rilievi e in Appennino. Durante il pomeriggio/sera avremo un aumento della nuvolosità con piogge sparse su tutto il territorio regionale. Temperature massime comprese fra i 10/13 gradi, minime comprese fra i 4/6 gradi.

SABATO E DOMENICA 21 E 22 DICEMBRE

Le giornate di Sabato e Domenica saranno abbastanza uggiose e piovose. La giornata di Sabato vedrà precipitazioni anche insistenti sopratutto nella sua seconda parte a partire dalla tarda mattinata/primo pomeriggio. La giornata di Domenica al contrario vedrà le precipitazioni maggiori nella sua prima parte con un parziale miglioramento a partire dal pomeriggio. Le precipitazioni maggiori dovremmo averle fra il pomeriggio del Sabato fino a tutta la mattinata di Domenica. Temperature massime e minime stazionarie, con le prime comprese fra i 10/13 gradi mentre le seconde comprese fra i 4/6 gradi.

MEDIO TERMINE

Tempo più stabile a partire da Lunedì 23 fino alla giornata di Natale, anche se i cieli si manterranno abbastanza nuvolosi con pochi sprazzi di sole. Nebbie mattutine ed in serata su tutte le vallate della regione. Temperature sia massime che minime in leggero calo con le prime che si attesteranno in media fra gli 8/10 gradi mentre le seconde saranno comprese fra i 2/4 gradi.

LUNGO TERMINE

Al momento, c’ è divergenza fra i modelli per cosa accadrà fra il 26 e il 31 Dicembre anche se nella maggior parte dei casi vedono un ritorno dell’ inverno con giornate più fredde e abbassamento delle temperature. Vista la confusione modellistica non è dato sapere al momento cosa accadrà nei nostri territori. Al momento 2 possono essere le ipotesi: 1) Freddo abbastanza intenso con quota neve collinare. 2) Solo fresco/freddo con giornate più soleggiate.

 

Un saluto a tutti e buon Natale!!

Ric Meteo Gubbio


PRIMA NEVE A QUOTE MEDIE!! POI ANCORA “CALDO” !!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Primo assaggio invernale nei prossimi tre giorni su tutto il centro-nord Italia. Peggioramento fresco/freddo che avrà però vita breve, visto che già dalla giornata di Domenica avremo un aumento considerevole delle temperature per un rinforzo dell’ alta pressione su tutto il nostro stivale.  Inverno 2019/2020 che pare ancora non voler “decollare” alle nostre latitudini e che molto probabilmente non lo farà fino almeno a tutta la seconda decade di Dicembre. Al momento a dimostrazione di quanto affermato sopra, arrivati all’ 11 Dicembre non si sono ancora registrate temperature minime negative nei nostri territori, fatto abbastanza inusuale per il periodo.

Entriamo ora nel dettaglio per quanto riguarda la nostra regione/città per quanto riguarda i prossimi giorni:

Giovedì 12 Dicembre

La giornata di Giovedì sarà fredda e perturbata sopratutto nella sua prima parte con le prime nevicate della stagione in Appennino ed in generale nella parte nord orientale della regione. Una massa di aria fredda artica raggiungerà la nostra regione fra la nottata odierna e la mattinata di Giovedì. Tale perturbazione produrrà nevicate sparse ed intermittenti in Appennino a quote comprese fra i 600/900 metri. Qualche fiocco coreografico potrebbe scendere a tali quote anche sul comprensorio Eugubino- Gualdese e in alto Tevere ma senza nessun rischio di copertura nevosa nei luoghi citati. Avremo inoltre precipitazioni non abbondanti e quindi si tratterà per lo più di sfiocchettamenti coreografici con acqua mista a nevischio. Migliora dalla tarda mattinata con nuvole che si alterneranno a sprazzi di sole. Nel pomeriggio nuovo aumento della nuvolosità con possibili eventi di pioggia mista a neve molto localizzati. “Buone” nevicate in appennino a partire dai 800/1000 metri. Migliora in serata. Temperature minime comprese fra i 0/3 gradi massime fra i 5/8 gradi.

Venerdì 13 Dicembre

La giornata di Venerdì sarà ancora fredda e perturbata. Avremo precipitazioni sparse su tutto il territorio regionale con quota neve in appennino che si attesterà intorno ai 1000 metri. Nel corso della giornata precipitazioni abbastanza diffuse che si alterneranno a pause più o meno lunghe anche se i cieli si manterranno sempre nuvolosi o molto nuvolosi. Nel corso del pomeriggio sera calo delle temperature con quota neve in appennino che si abbasserà intorno ai 600/800 metri. Temperature minime comprese fra i 0/3 gradi massime comprese fra i 5/8 gradi. 

Sabato 14 Dicembre

La giornata di Sabato si aprirà con cieli sereni o poco nuvolosi, con gelate in tutte le vallate e pianure della regione. Nel corso della giornata avremo però una rotazione della ventilazione che da nord orientale diverrà sud occidentale con aria artica che verrà “scalzata” da aria più mite proveniente dai quadranti del sud. Avremo quindi temperature fredde di primo mattino, ma dato il soleggiamento e il cambio di ventilazione, temperature tiepide durante il corso della giornata. I cieli si manterranno poco nuvolosi per tutto il corso della giornata.  Minime comprese fra i -2/1 gradi massime comprese fra i 12/15 gradi.

Domenica 15 Dicembre

Giornata che si aprirà con cieli poco nuvolosi o sereni su tutto il territorio regionale. Nebbie di primo mattino su tutte le vallate e le pianure della regione. Cielo che si manterrà poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso per tutto il corso della giornata. Temperature che torneranno in media del periodo o qualche grado al di sopra, con minime comprese fra i 3/5 gradi e massime comprese fra gli 11/13 gradi.

Detto che spero di vedere i primi fiocchi della stagione sul nostro territorio, avverto tutti, che comunque andrà non si tratterà di neve “seria”. Nella migliore ipotesi potremo avere fiocchi coreografici a quote medie 500/800 metri, ma tutto dipenderà dalla consistenza delle precipitazioni. Nevicate più decenti solamente in appennino sopratutto per quanto riguarda la zona dei sibillini dove quasi sicuramente vedremo imbiancata la piana di Castelluccio di Norcia!!!

MEDIO TERMINE

Al momento tutta la prossima settimana viene vista stabile e abbastanza soleggiata con temperature di qualche grado sopra la media del periodo.

LUNGO TERMINE

Nuova perturbazione fredda che viene vista in entrata sul nostro stivale proprio a ridosso della festività Natalizie. Impossibile al momento stabilirne l’ entità e la localizzazione. Più probabile che a fruire dei maggiori effetti sia il Nord Italia.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio.


ANCORA PIOGGIA E NIENTE FREDDO!!

Category : Previsioni , Uncategorized

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

E’ qualche giorno che non scrivo, ma sinceramente con questo tempo “insulso” poche novità dovevo comunicare e quindi ho preferito astenermi.

Ora pubblico questo articolo per “dovere” d’informazione  anche se la situazione attuale pare non sbloccarsi almeno in tempi brevi.

Avremo come figura predominante ancora l’ Atlantico foriero di piogge e temperature non fredde per il periodo, con poche giornata soleggiate, nebbie mattutine ed elevata umidità.

Tale situazione pare protrarsi anche per la prossima settimana con la sua prima parte che sarà abbastanza movimentata.

Entriamo ora nello specifico, per quanto riguarda la nostra regione città per i prossimi giorni:

SABATO E DOMENICA

Giornate che si presenteranno con cieli nuvolosi o parzialmente nuvolosi su tutto il territorio regionale . Nuvole più compatte durante le ore centrali delle giornate che dovrebbero produrre piovaschi sparsi di scarsa entità. Nebbie di primo mattino in tutte le pianure e vallate della regione. Temperature di qualche grado sopra la media del periodo con minime comprese fra i 3/5 gradi massime fra i 12/14 gradi.

LUNEDI’ E MARTEDI’

Giornate grige e uggiose su tutto il territorio regionale con piogge frequenti e abbastanza intense soprattutto nelle seconde parti delle giornate. Giornata del 2 con piogge più intense. Martedì 3 inizialmente avremo una pausa precipitativa di primo mattino che durerà però davvero poco visto che già dalla tarda mattinata avremo piogge sparse su tutto il territorio regionale che si protrarranno fino alla serata. Temperature minime comprese fra i 2/4 gradi massime fra gli 11/13 gradi. Mattina del 3 con aria più fredda.

MERCOLEDI’ E GIOVEDI’

La giornata di Mercoledì sarà nuvolosa e parzialmente nuvolosa su tutto il territorio regionale ma con basso rischio di precipitazioni se non in area appenninica durante le ore centrali della giornata. Giovedì ancora tempo incerto con cieli nuvolosi o parzialmente nuvolosi e piovaschi sparsi intermittenti per tutto il corso della giornata. Piogge più consistenti nel pomeriggio. Temperature minime comprese fra i 3/5 gradi massime comprese fra i 11/13 gradi.

MEDIO TERMINE

Seconda parte della settimana che pare al momento più stabile e senza precipitazioni di rilievo. Temperature ancora abbastanza miti per il periodo.

LUNGO TERMINE

Niente freddo fino alla giornata dell’ immacolata.  Probabile arrivo di aria più fredda e abbassamento delle temperature con prima neve in appennino a partire dalla settimana che va dal 9 al 14 Dicembre.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio.


TEMPO INCERTO… ANCORA NUVOLE MA POCA PIOGGIA!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Tempo Atlantico che ha dominato gli ultimi dieci giorni su tutta la penisola portando come previsto tanta pioggia e abbondanti nevicate su tutto l’ arco alpino e pre alpino.

Come da previsione anche la nostra regione ha visto cadere diversi millimetri di pioggia anche se non abbondante come certe allerte avevano previsto. 

Ora la situazione andrà pian piano migliorando anche se la nostra penisola rimarrà in una sorte di palude barica che da un lato ci proteggerà da nuove perturbazioni atlantiche intense ma dall’altro non permetterà ad una vera e propria rimonta anticiclonica di stabilirsi sul nostro stivale. 

Avremo quindi per i prossimi giorni, giornate abbastanza nuvolose con qualche sprazzo di sole, ma anche con qualche breve pioggia sopratutto nelle ore centrali della giornate.  Giornate all’insegna della variabilità che andranno man mano migliorando con il proseguo della settimana. Tempo più brutto e umido che persisterà su tutto il nord Italia anche se le precipitazioni risulteranno nella norma senza nessun particolare allarmismo. Qualche disagio potrebbe verificarsi solamente nelle zone del nord-ovest.

Vediamo ara cosa ci attende per il proseguo della settimana per quanto riguarda la nostra regione/città. Vista la variabilità che ci accompagnerà nei prossimi giorni non entrerò nel dettaglio di ogni giornata, ma riassumerò a step quello che dovrebbe accadere.

MERCOLEDI’ E GIOVEDI’

Giornate ancora abbastanza nuvolose. Nuvole che si alterneranno a momenti soleggiati per tutto l’ arco delle giornate. Nel corso delle ore centrali tarda mattinata, primo pomeriggio avremo un aumento della nuvolosità con brevi rovesci precipitativi a carattere sparso e di poca entità. Rovesci più consistenti solamente lungo la catena appenninica della nostra regione. Temperature minime comprese fra i 5/7 gradi massime che si attesteranno fra i 12/15 gradi.

VENERDI’ SABATO E DOMENICA

Giornate con nuvole che si alterneranno a periodi più soleggiati. Nuvolosità stratificata con basso rischio di precipitazioni più probabili solamente  a ridosso dei rilievi e nell’ovest regionale. Variabilità spiccata ma con basso rischio precipitativo  su tutto il resto del territorio.  Nella giornata di Sabato qualche pioggia più consistente nell’ovest regionale nelle ore centrali della giornata. Temperature che si manterranno in media del periodo con le massime comprese fra i 12/15 gradi mentre le minime si attesteranno fra i 5/7 gradi. Qualche nebbia nelle pianure della regione di primo mattino.

MEDIO TERMINE

Primi giorni della prossima settimana abbastanza soleggiati e stabili, con temperature ancora in media del periodo o qualche grado al di sopra. Seconda parte della settimana che vede al momento nuove piogge in arrivo anche se è troppo presto al momento capire se sarà interessata anche la nostra regione.

LUNGO TERMINE

Ultima decade di Novembre che si preannuncia ancora piovosa e di matrice atlantica. Dovremmo avere anche un calo delle temperature di alcuni gradi sia per quanto riguarda le massime che le minime.

FANTAMETEO

Prendete le notizie di questa sezione come pura curiosità e solo per verificarne un possibile riscontro. In questi giorni stiamo assistendo ad una previsione per un poderoso riscaldamento stratosferico in sede polare, tale dinamica dovrebbe “favorire” una ripercussione a livello troposferico  entro 15/20 giorni con conseguente e probabile discesa di aria fredda alle nostre latitudini. Non escludo quindi  una prima vera “botta” fredda sulla nostra penisola entro i primi 15 giorni di Dicembre. Naturalmente impossibile sapere ora come e quando ciò potrebbe verificarsi ma ci sono “buone” possibilità di vedere le prime precipitazioni nevose a quote medie anche sulle zone del centro della nostra penisola.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio

 

 


ATLANTICO SUGLI SCUDI!! ANCORA PIOGGIA!!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Il clima di stampo Atlantico che sta interessando il nostro stivale ed in generale il bacino del mediterraneo oramai da diversi giorni, sembra avere carattere di persistenza, con nuovi affondi previsti per il proseguo della settimana.

Il risultato, è  quello che avremo ancora giornate piovose e uggiose da Nord a Sud del nostro stivale con nevicate abbondanti previste per i prossimi giorni su tutto l’ arco alpino a quote medie comprese fra i 900 /1200 metri.

Criticità per quanto riguarda le precipitazioni a carattere di pioggia o temporale sono attese a partire dalle prossime ore su tutto il nord-ovest ed in generale su gran parte delle regioni tirreniche della nostra penisola dove sono previsti diversi millimetri di pioggia in poche ore.

Come anticipato però, anche la nostra regione/città vedrà la propria “dose” di nuove piogge e precipitazioni che si concentreranno sulla nostra regione a partire dalla giornata di Venerdì fino a tutto il  fine settimana.

Entriamo ora nello specifico per quanto riguarda le prossime 4 giornate, per quanto riguarda la nostra regione.

GIOVEDI’ 14 NOVEMBRE

La giornata di Giovedì sarà la migliore del proseguo della settimana. Si partirà con cieli nuvolosi o parzialmente nuvolosi e nebbie in tutte le pianure e vallate della regione. Nel corso della giornata non sono previste precipitazioni, avremo sprazzi soleggiati anche se i cieli si presenteranno sempre irregolarmente nuvolosi. Nel corso delle ore centrali della giornata nuvolosità stratificata ma sterile dal punto di vista precipitativo. Temperature in media del periodo con minime comprese fra i 5/7 gradi e massima fra i 13/15 gradi.

VENERDI’ 15 NOVEMBRE

La giornata di Venerdì sarà caratterizzata da cieli molto nuvolosi per tutto l’ arco della stessa. Fin dal primo mattino avremo piogge intermittenti con locali rovesci più intensi sopratutto nell’ area del’ ovest regionale. Durante la giornata avremo rovesci di media intensità su tutto il territorio regionale che in alcuni casi potrebbero avere carattere temporalesco. Pioggia che continuerà più o meno intensa fino alla sera/notte. Temperature minime stabili comprese fra i 5/7 gradi massime in lieve calo comprese fra i 12/14 gradi.

SABATO 16 NOVEMBRE

Giornata di Sabato ce si aprirà ancora con cieli nuvolosi o molto nuvolosi, con piogge sparse a carattere di rovescio. Piogge abbastanza intense sopratutto nei settori dell’ ovest regionale. Per tutto il corso della giornata le piogge si alterneranno a brevi pause precipitative anche se i cieli si manterranno molto nuvolosi. Previsti episodi temporaleschi sopratutto nel pomeriggio. Minime stabili comprese fra i 5/7 gradi massime in aumento comprese fra i 14/16 gradi.

DOMENICA 17 NOVEMBRE

La giornata di Domenica si aprirà con cieli nuvolosi o molto nuvolosi. Residue precipitazioni colpiranno a carattere sparso tutto il territorio regionale, le stesse risulteranno comunque blande e discontinue.  Precipitazioni che si alterneranno ad ampie pause precipitative.  Giornata ancora incerta ma comunque migliore delle precedenti. Temperature minime stabili comprese fra i 5/7 gradi massime in leggero calo comprese fra i 12/14 gradi.

A mio parere non sussistono al momento motivi per particolari allarmi almeno sulla nostra regione, anche se in alcuni casi nel fine settimana, potremo avere alcuni allagamenti di sottopassaggi o smottamenti di terreni “inzuppati” dalle precipitazioni. 

MEDIO TERMINE

Clima atlantico e giornate uggiose che continueranno fino almeno a metà della prossima settimana. Clima più stabile a partire da metà prossima settimana.

LUNGO TERMINE

Nessun episodio freddo previsto fino almeno alla fine del mese in corso, anche se in questo periodo dell’ anno è facile vedere i modelli previsionali cambiare repentinamente le previsioni a lungo termine.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


CALO TERMICO E UN PO’ DI PIOGGIA!!! PONTE DEI SANTI ABBASTANZA SALVO!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Il caldo anomalo che ha contraddistinto gli ultimi 7/10 giorni pare abbia “le ore contate”, visto che da domani soprattutto i valori massimi caleranno progressivamente  di almeno 6/8 gradi. Per la verità il calo è già iniziato ma sopratutto nelle ore di luce è stato meno avvertibile, dato il soleggiamento. Come anticipato, da domani i cieli si faranno più nuvolosi ed in serata inizieranno le prime precipitazioni sparse anche sulla nostra regione.  La perturbazione con aria più fresca scandinava che sta interessando da qualche giorno l’ europa, arriverà infatti anche sulla nostra penisola. Al momento l’ Italia sarà interessata solo marginalmente da tale perturbazione, ma la stessa sarà in grado comunque di portare qualche pioggia e sopratutto di abbassare di alcuni gradi le temperature su tutto il centro nord Italia e successivamente anche al sud. 

La nostra regione vedrà nei prossimi giorni anche qualche pioggia anche se le precipitazioni maggiori si avranno nel lato occidentale della nostra penisola e nel nord Italia prima e successivamente sulle isole maggiori e la Calabria. 

Entriamo ora nel dettaglio per quanto riguarda la nostra regione fino alla fine della settimana:

MERCOLEDI’ 30 OTTOBRE

La giornata di mercoledì partirà con cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi soprattutto nei settori nord occidentali della nostra regione. Nel corso della giornata la nuvolosità sarà in estensione a tutto il territorio regionale anche se la stessa sarà abbastanza improduttiva se non qualche locale piovasco. In serata piogge sparse su tutto il territorio regionale con i settori nord occidentali ed occidentali in genere che vedranno piogge più estese.  Settori orientali della regione Gubbio compresa che potrebbero rimanere in ombra pluviometrica e quindi vedere scarse o nulle precipitazioni. Temperature massime comprese fra i 15/18 gradi. Minime fra gli 6/10 gradi.

GIOVEDI’ 31 NOVEMBRE 

La giornata di Giovedì è al momento quella che pare più compromessa, cieli nuvolosi o molto nuvolosi fin dal primo mattino con piogge sparse a carattere intermittente per tutto il corso della mattinata, su tutto il territorio regionale. Nelle ore centrali della giornata stessa, piogge  a carattere di rovescio che dovrebbero assumere carattere temporalesco sopratutto a ridosso dei rilievi. Pioggia che ci accompagnerà con carattere di intermittenza fino alla serata. Temperature massime comprese fra i 13/15 gradi, minime fra i 6/8 gradi.

VENERDI’ 1 NOVEMBRE

La giornata di venerdì sarà abbastanza soleggiata anche se non mancheranno addensamenti nuvolosi, soprattutto nelle ore centrali della giornata. Ventilazione proveniente dai quadranti di nord- ovest abbastanza sostenuta, sensazione di fresco acuita da quest’ ultimo fattore. Durante il corso della giornata non si escludono residue precipitazioni in appennino. Temperature minime stabili comprese fra i 6/8 gradi. Massime in leggero aumento comprese fra i 14 / 16 gradi.

SABATO E DOMENICA 2 E 3 NOVEMBRE

La giornata di Sabato si aprirà con cieli parzialmente nuvolosi. Nel corso della giornata nuvole più compatte ma senza rischi di precipitazioni se non in appennino nelle ore centrali della giornata stessa. Giornata di domenica che partirà con cieli nuvolosi o parzialmente nuvolosi. Nel corso della tarda mattinata primo pomeriggio, avremo piogge a macchia di leopardo su tutto il territorio regionale. Al momento è impossibile stabilire dove colpiranno le precipitazioni anche se saranno favoriti i settori occidentali della regione e i territori appenninici della stessa. Temperature sia minime che massime in leggero aumento con le minime comprese fra i 7/10 gradi e le massime fra i 15/17 gradi.

MEDIO TERMINE

Probabile fase atlantica che dovrebbe portare nuove piogge anche sulla nostra regione: Target temporale 4 / 8 Novembre.

LUNGO TERMINE

Nessun episodio davvero freddo fino almeno a metà mese.

Un saluto a tutti e buon ponte di Ognissanti ,

Ric Meteo Gubbio


Le previsioni sono offerte da:

 banner_ricmeteo_2   nofriauto     fidoka306