Author Archives: Riccardo Rossi

TEMPO ANCORA INSTABILE E FRESCO PER IL PERIODO!! PIU’ CALDO DALLA PROSSIMA SETTIMANA!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Questo articolo, avrebbe avuto in altri anni una importanza assoluta visto il periodo, ma purtroppo anche quest’ anno, sarà una semplice previsione per il fine settimana.

In questi giorni, siamo tornati a temperature e clima di inizio primavera, tempo che assomigliato più ai primi giorni di Marzo che a quelli di metà maggio. Un susseguirsi di perturbazioni atlantiche hanno colpito per lo più il nord- ovest del nostro stivale, ma hanno condizionato in parte anche le nostre giornate. Nei nostri territori non si sono avute piogge abbondanti, ma le giornate sono risultate per lo più grigie e soprattutto abbastanza fresche. Questo trend continuerà anche nelle prossime 48h per poi lasciare spazio a temperature più calde e giornate più soleggiate.  

Andiamo ora ad analizzare cosa accadrà nel dettaglio nei nostri territori nelle prossime giornate :

BREVE TERMINE: La giornata odierna risulterà ancora grigia e umida anche nella sua seconda parte. Nel corso della tarda mattinata e del pomeriggio, dovremmo avere anche brevi precipitazioni a carattere di rovesci e piovaschi. Precipitazioni che risulteranno intermittenti e non omogenee. Qualche fenomeno temporalesco in appennino. La giornata di Venerdì, sarà caratterizzata da un nuovo impulso atlantico, quindi grigia  umida e fresca. Sui nostri territori avremo piogge abbastanza estese nella seconda parte della giornata che risulterà per lo più piovosa e umida. Le precipitazioni, dovrebbero protrarsi fino alle prime ore della notte, per poi lasciare spazio ad ampie pause precipitative.  SABATO 15 MAGGIO (IL NON GIORNO): Sabato 15 si aprirà con cieli irregolari e residue precipitazioni a ridosso dei rilievi. La giornata proseguirà a fasi alterne, con nuvole che si alterneranno a parziali schiarite. Durante la non mostra dalla tarda mattinata primo pomeriggio, brevi piovaschi intermittenti di poca entità più possibili che probabili. Nel corso del pomeriggio e per la non corsa, cieli irregolari con sole che si alternerà a passaggi nuvolosi ma basso o nullo rischio precipitativo. Durante la serata ampi sprazzi sereni. Temperature massime intorno ai 18/20 gradi, ventilazione abbastanza sostenuta nel pomeriggio/sera, fatevi portare una non maglia sul non monte. Domenica 16, S. Ubaldo, giornata che si presenterà ancora con cieli irregolari. Qualche addensamento più nuvoloso durante le ore centrali della giornata, con basso rischio di precipitazioni. Temperature massime in lieve aumento e ventilazione più moderata. Massime che si attesteranno fra i 20/23 gradi.

MEDIO TERMINE

Ancora residua instabilità nei primi giorni della settimana fino almeno a Mercoledì 19 Maggio. Instabilità, relegata per lo più alle ore centrali delle giornate, con deboli precipitazioni o annuvolamenti poco consistenti. Temperature che si porteranno con lo trascorrere dei giorni nelle medie del periodo.

LUNGO TERMINE

A partire da metà settimana, tempo più stabile e soleggiato. Prossimo fine settimana che si preannuncia abbastanza soleggiato, con temperature di qualche grado al di sopra delle medie del periodo. Temperature massime che torneranno intorno a 25/27 gradi su tutto il territorio regionale.

RICAPITOLANDO: NON FESTA SALVA O QUASI MA SOPRATTUTTO NON CORSA ASCIUTTA!!  

Un saluto a tutti da:

RIC METEO GUBBIO (incazzato nero).


ALTA PRESSIONE PER POCHI GIORNI!! POI PERTURBAZIONI ATLANTICHE!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Il mese di Maggio è partito abbastanza fresco, il vento di libeccio e l’ aria abbastanza instabile, hanno fatto si che le giornate trascorressero con più nuvole che sole.  Ora, una depressione di stampo atlantico, sprofonderà fin sulla penisola Iberica con conseguente richiamo caldo sul nostro stivale. Tale dinamica, favorirà bel tempo per il fine settimana, con un graduale innalzamento delle temperature soprattutto nei valori massimi. Peccato che tale situazione, non durerà molto, visto che nel giro di 3/4 giorni la perturbazione atlantica citata, si sposterà verso est coinvolgendo piano piano anche la nostra penisola a partire dalla prossima settimana. Alta pressione quindi che durerà pochi giorni e subito “minata” da una perturbazione atlantica che arriverà sulla nostra penisola abbastanza indebolita ma capace di condizionare il tempo per alcuni giorni.

Andiamo ora ad analizzare nel dettaglio cosa accadrà nei nostri territori, nel breve, medio e lungo termine:

BREVE TERMINE

Come anticipato l’ alta pressione cercherà di guadagnare terreno sul nostro stivale a partire dal fine settimana.  La giornata odierna sarà ancora sotto venti di libeccio con conseguente aumento della nuvolosità a partire dalla tarda mattinata, primo pomeriggio. Nel pomeriggio odierno potrebbero essere possibili anche brevi precipitazioni, più probabili solamente lungo la fascia appenninica. Le temperature rimarranno ancora sotto la media del periodo con le massime che si attesteranno intorno ai 18/20 gradi. La giornata di domani potrebbe definirsi la fotocopia di quella odierna con la differenza ce avremo momenti più soleggiati. Domenica finalmente le temperature saliranno su tutto il territorio regionale portandosi in media del periodo o qualche grado al di sopra con massime che raggiungeranno e in alcuni casi supereranno i 24/25 gradi. Giornata per lo più soleggiata e finalmente tiepido/calda. La giornata di Lunedì 10 sarà la più soleggiata e calda con temperature massime che nelle pianure Umbre e nella conca Ternana dovrebbero raggiungere tranquillamente i 26/28 gradi. 

MEDIO TERMINE

Da Martedì 11, avremo un calo repentino delle temperature per l’ entrata sui nostri territori della perturbazione atlantica citata in precedenza.  Calo delle temperature e piogge, estese a tutto il territorio regionale. Piogge non abbondanti ma giornata grigia e uggiosa più Marzolina che Maggiaiola. Anche le giornate del 12 e del 13 risulteranno abbastanza fresche e perturbate. Piogge molto frammentate e non continue con frequenti pause precipitative. Giornate comunque fresche con temperature al di sotto della media del periodo e massime che non supereranno i 17/19 gradi.

LUNGO TERMINE

Al momento, i due modelli meteorologici principali, sono abbastanza in disaccordo sul lungo termine e sul prossimo fine settimana. Prendendo a riferimento le carte, e la poca mia esperienza, credo però che si andrà verso una stabilizzazione del tempo con temperature che torneranno in media del periodo.  Giornate non caldissime, ma gradevoli, con solamente qualche disturbo pomeridiano che potrebbe andare da nuvolosità più compatta ma senza precipitazioni a qualche sporadica precipitazione nelle aree interne della regione a ridosso dei rilievi.

Naturalmente per il lungo termine, vista la distanza e comunque l’ importanza, dato che prende in esame le giornate del 15 e 16 Maggio, saranno necessari prossimi aggiornamenti.

Ricapitolando ancora tempo incerto e non caldo oggi e domani. Caldo Domenica e Lunedì. Pioggia quasi sicura Martedì e Mercoledì.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio.

 


FINE SETTIMANA CALDO UMIDO CON PIU’ NUVOLE CHE SOLE!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

In questi giorni, abbiamo assistito a piogge più o meno continue come da previsione. Piogge che dovrebbero continuare per tutto il fine settimana soprattutto nel nord Italia, qualche piovasco al centro, mentre il sud Italia vedrà giornate più soleggiate e calde. Il sistema di bassa pressione, si sposterà dalla penisola Iberica alla Germania. L’ Italia, pur restando ai margini del sistema depressionario, subirà effetti di instabilità al nord ed in parte anche al centro, per lo “scontro” di masse d’ aria fredda e calda. Tale situazione porterà anche una diminuzione delle temperature per i primi giorni della prossima settimana. Il tutto, si risolverà però molto rapidamente e da metà prossima settimana, avremo un aumento consistente delle temperature tempo più stabile e soleggiato.

Andiamo ora ad analizzare cosa accadrà nei prossimi giorni per quanto riguarda i nostri territori:

BREVE TERMINE: Come anticipato, instabilità che continuerà già dalla giornata odierna che fra poche ore vedrà nuovi piovaschi sparsi su tutto il territorio regionale. Piogge, che dovrebbero risultare più abbondanti nei settori appenninici della regione e ad ovest della stessa. Cessazione delle precipitazioni a partire dalla serata. La giornata di domani Venerdì, passerà per lo più stabile anche se avremo più nuvole che sole. Qualche sporadico episodio precipitativo solamente nelle aree appenniniche della regione. Temperature in aumento con umidità abbastanza elevata. Cieli velati o irregolari per tutto il corso della giornata. Sabato 1 Maggio, avremo una giornata con cieli irregolari e qualche sprazzo di sole nella sua prima parte. A partire dal primo pomeriggio, avremo un aumento della nuvolosità, con prime piogge pomeridiane a partire dai settori dell’ ovest regionale, in estensione a tutto il territorio entro la serata. Le piogge, non risulteranno comunque abbondanti e in alcuni casi potrebbero essere del tutto assenti. Ancora temperature “calde” nonostante la nuvolosità. La giornata di Domenica, si aprirà con piovaschi sparsi su tutto il territorio regionale. Le precipitazioni dovrebbero però cessare già a partire da metà mattinata, lasciando spazio a cieli irregolari e qualche sprazzo soleggiato che accompagnerà tutto il resto della giornata stessa. Temperature in calo a partire dal pomeriggio/sera.

MEDIO TERMINE: Giornata fresca e uggiosa quella di Lunedì, con nuvolosità estesa su tutto il territorio regionale. Temperature che rimarranno qualche grado al disotto della media del periodo. Migliora in serata con la cessazione delle precipitazioni a partire dai settori nord regionali. Da Martedì, l’ alta pressione guadagnerà via via terreno verso la nostra penisola. La giornata citata, presenterà ancora cieli irregolari ma con basso rischio di precipitazioni. Da Mercoledì netto miglioramento del tempo con stabilità più marcata, e temperature in rapida risalita che si porteranno su valori più consoni per il periodo.

LUNGO TERMINE: Seconda parte della prossima settimana che risulterà più stabile e soleggiata con temperature massime che si porteranno rapidamente su valori intorno ai 23/25 gradi su tutto il territorio regionale. Al momento, stante i modelli metereologici,  pare che l’ alta pressione perdurerà fino almeno a metà mese. Con la morte nel cuore, vi annuncio che molto probabilmente il periodo più amato da noi Eugubini viene visto al momento caldo e con giornate stabili. Ancora naturalmente il tutto andrà confermato con i prossimi aggiornamenti.

Un saluto a tutti e buon fine settimana,

Ric Meteo Gubbio


FINALMENTE PIU’ CALDO!! FINE SETTIMANA GRADEVOLE E TIEPIDO!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Nei prossimi giorni, finalmente, le temperature torneranno a salire portandosi in media del periodo o qualche grado al di sopra. Non saremo protetti da un vero campo anticiclonico, ma comunque le correnti sud-occidentali, garantiranno come anticipato, temperature più gradevoli e prettamente primaverili. Le correnti sud occidentali, saranno però più cariche di umidità e soprattutto a partire dai primi della prossima settimana, potremo avere qualche giorno con precipitazioni più organizzate e qualche evento temporalesco. Clima tipico primaverile, dove giornate soleggiate si alternano a giornate più grigie e piovose. 

Entriamo ora nel dettaglio di cosa accadrà nei nostri territori per i prossimi giorni:

BREVE TERMINE: La giornata odierna continuerà con cieli variabili o nuvolosi e con locali piovaschi a partire dalla tarda mattinata primo pomeriggio. Piogge non consistenti che colpiranno il territorio regionale in maniera molto disomogenea. Le precipitazioni risulteranno comunque esigue su tutto il territorio regionale. Da domani avremo un costante aumento delle temperature. La giornata di Venerdì vedrà però ancora nuvolosità sparsa con nuvole più compatte nelle ore centrali della giornata. Non dovrebbero registrarsi precipitazioni se non qualche sporadico acquazzone nell’ area appenninica della regione. Sabato e Domenica saranno due belle giornate caratterizzate da ampli sprazzi soleggiati e temperature tardo primaverili con punte massime di 22/24 gradi nelle pianure della regione. Giornate adatte per stare all’ aria aperta e per godersi i primi tepori della primavera. 

MEDIO TERMINE: Come anticipato nelle prefazione le correnti sud occidentali portano con loro anche più umidità. A partire da lunedì avremo quindi tempo più perturbato con piogge sparse su tutto il territorio regionale soprattutto nella seconda parte della giornata.  Tempo perturbato che continuerà fino alla giornata di Mercoledì che al momento pare risulterà la più piovosa. Da giovedì giornate che torneranno ad essere più stabili e soleggiate.

LUNGO TERMINE: Temperature tardo primaverili e in media del periodo fino ai primi di Maggio.

Un saluto a tutti e buon fine settimana.

Ric Medio Gubbio


DOPO IL GELO TEMPO UMIDO E ANCORA FRESCO!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Abbiamo assistito  nei giorni scorsi, ad una classica “botta fredda” tardiva, che purtroppo non ci vorrebbe in questo periodo, ma  che non è così rara per i nostri territori come si pensa.  La cosa rara, sono state le giornate calde di marzo che hanno raggiunto e superato per diversi giorni i 20° gradi, facendo si che molte piante da frutto germogliassero prima del previsto. In diversi casi nei nostri territori,  si sono avute gelate tardive nel mese di Aprile, ed in alcuni casi persino nel mese di Maggio, niente di nuovo quindi, anche se è sempre brutto veder rovinare piante o magari fiori per due giorni di gelo.

Ora la nostra penisola resterà per alcuni giorni in una sorta di palude barica con i venti che roteranno da nord-est a sud-ovest. Aria quindi più “calda” e soprattutto umida. Non aspettiamoci però per alcuni giorni le temperature davvero miti. Aria meno fredda e umida accompagnata  da nuvolisità e precipitazioni, che renderanno comunque le giornate abbastanza fresche. 

Entriamo ora nel dettaglio delle prossime giornate per quanto riguarda i nostri territori:

BREVE TERMINE

Oggi sarà una giornata soleggiata e gradevole. La ventilazione nord-orientale renderà ancora l’ aria “frizzante”, anche se il soleggiamento costante per tutta la giornata, farà si che le ore centrali della stessa saranno più che gradevoli, con temperature massime che raggiungeranno i 16/18 gradi. La giornata di Sabato vedrà invece poco soleggiamento se non nullo, con le nuvole che la faranno da padrone. Nel corso della giornata, soprattutto a partire dal primo pomeriggio, dovremo avere i primi piovaschi a carattere sparso a partire dall’ ovest regionale. Nuvolosità più compatta a partire dal tardo pomeriggio che dovrebbe estendere le piogge a tutto il territorio della nostra regione. Piogge che dovrebbero continuare anche nella prima parte della giornata di domenica. Durante la giornata, cessazione dei fenomeni a partire dalla tarda mattinata primo pomeriggio. Giornata comunque abbastanza umida e grigia.

MEDIO TERMINE

La prima parte della settimana, risulterà abbastanza fresca e umida. Le giornate di Martedì e Mercoledì sembrano essere al momento le peggiori con precipitazioni più continue e diffuse. Breve tregua nella giornata di lunedì anche se la stessa dovrebbe vedere qualche locale piovasco.  Le precipitazioni non risulteranno comunque abbondanti ma saranno le protagoniste di queste giornate.

LUNGO TERMINE

Atteso un miglioramento a partire dalla giornata di Giovedì, con cessazione delle precipitazioni, e soprattutto un deciso rialzo delle temperature. Temperature che da metà settimana torneranno sui valori medi del periodo o qualche grado al di sopra. Al momento non si vedono fortunatamente, altre giornate fredde all’ orizzonte.

Ricapitolando avremo giornate ancora fresche ma non fredde, con precipitazioni abbastanza diffuse su tutto il territorio regionale. Da metà prossima settimana tempo più stabile e più “caldo” ma con temperature non superiori ai 20°.

Un saluto a tutti 

Ric Meteo Gubbio.


GIORNATE PASQUALI PIU’ FRESCHE E CON QUALCHE PIOGGIA!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Come già sapete tutti, per il periodo Pasquale, saremo in zona rossa quindi senza la possibilità di poter fare gite o ponti fuori città.  Un periodo del cavolo quello che stiamo tutti vivendo e che speriamo passi presto. 

Nel fine settimana Pasquale, una perturbazione nord- atlantica, coinvolgerà parzialmente anche i nostri territori, provocando un deciso calo delle temperature e qualche pioggia. Piogge più decise in area appenninica, ma che comunque dovrebbero interessare anche se in maniera ridotta tutto il territorio regionale.

Andiamo per gradi, analizzando cosa accadrà nei prossimi giorni a livello meteorologico nei nostri territori, ed in generale sulla nostra regione:

BREVE TERMINE: Giornate calde e soleggiate quelle che ci aspettano da oggi fino al Venerdì Santo. Temperature primaverili davvero gradevoli con la giornata odierna e quella di domani che risulteranno le più calde, con punte fino ai 25° di massima sul Ternano e Folignate. Da Venerdì pomeriggio, assisteremo  ad un graduale aumento della nuvolosità associato ad una diminuzione delle temperature. Giornata di Venerdì comunque ancora discreta e senza rischio di precipitazioni.

GIORNATE PASQUALI: La giornata di Sabato si aprirà con temperature fresco/fredde con minime che torneranno vicine allo zero termico. La giornata proseguirà fresca e con cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi. Dal primo pomeriggio aumento della nuvolosità con prime piogge a partire dall’ ovest regionale in espansione a tutto il territorio. Piogge più intense solo in area appenninica con probabilità di episodi temporaleschi. Nel resto del territorio regionale pioggia più moderata. Seconda parte della giornata umida e perturbata con nevicate in appennino al di sopra dei 1300 metri. Giornata di Domenica 4 Aprile (Pasqua).  La giornata di Pasqua si aprirà con cieli irregolari e temperature minime abbastanza fresche, intorno ai 2/4 gradi su tutto il territorio regionale. Nuvolosità in aumento nelle ore centrali della giornata ma con basso rischio di precipitazioni. Temperature massime che si attesteranno fra i 10/13 gradi. Giornata abbastanza fresca ma non fredda.  Lunedì 5 Pasquetta. Lunedì risulterà ancora fresco con possibili precipitazioni in Area appenninica nel corso delle ore centrali della giornata. Nel resto del territorio regionale locali piovaschi che si alterneranno a lunghe pause precipitative. Cieli che si manterranno comunque, per lo più nuvolosi o irregolari per tutto il corso della giornata.

PROSEGUO SETTIMANA:

Chi mi segue, ha visto che ieri ho pubblicato due carte meteo relative ai due principali modelli meteorologici, Reading (Europeo) e GFS (Americano). Le due carte avevano una visione diametralmente opposta su cosa accadrà la prossima settimana. I primi giorni della prossima settimana, avremo infatti una poderosa discesa di aria artica diretta sull’ Europa che potrebbe coinvolgere anche la nostra penisola. Il condizionale in questo caso è d’ obbligo visto che a pochi giorni, 5/6, i due principali modelli sono in piena confusione. Piena confusione, dato che se prima il modello Europeo (Reading), vedeva la colata fredda dirigersi verso Francia e Spagna, con richiamo caldo sulla nostra penisola, ora vede la stessa diretta sull’ Italia. Il modello Americano ( Gfs), che prima vedeva la colata fredda diretta su di noi, ora la vede dirigersi verso la Francia e la Spagna, con la nostra penisola interessata solo per quanto riguarda l’ arco Alpino. Un rebus complicato da sciogliere visto che per primi non riescono a farlo i modelli previsionali. Al momento quindi, è impossibile capire cosà accadrà e dovremo riparlarne con un prossimo aggiornamento. Quello che mi sento di dire, è che questo assaggio di temperature tardo primaverili è destinato a concludersi con la giornata di Venerdì. Molto probabilmente per la prossima settimana, assisteremo a temperature più fresche e giornate più perturbate. Comunque sia, cercherò di fornirvi con i prossimi  aggiornamenti un quadro più preciso su questa evoluzione.

CARTE INVERTITE RISPETTO A IERI :

READING

GFS

BUONA PASQUA A TUTTI 

Ric Meteo Gubbio


CLIMA INVERNALE FINO A MEROLEDI’ 24 MARZO! NEVE IN APPENNINO A QUOTE MEDIE!!

Category : Uncategorized

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Come anticipato nei giorni scorsi ancora non è aria di primavera. 

Chi si è svegliato presto questa mattina, ha visto fioccare anche sulla nostra città cosa che potrebbe ripetersi nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Aria davvero fredda per il periodo, sta entrando sul medio e basso adriatico proprio in queste ore. Le temperature, davvero gelide soprattutto in quota, determineranno contrasti di masse d’ aria che produrranno effetti nevosi su tutto l’ appennino centro meridionale fino a quote di media collina. Il tutto dovrebbe durare 5/6 giorni con clima invernale che si protrarrà fino almeno a Mercoledì 24 Marzo. Come già accennato, le temperature dovrebbero tornare a salire nell’ ultima settimana del mese, che dovrebbe essere di stampo primaverile ma non ancora “calda”.

Per quanto riguarda le precipitazioni, sulla nostra regione non dovrebbero essere abbondanti, e come già anticipato si concentreranno per lo più in appennino. In questi casi però, saranno possibili sconfinamenti precipitativi a ridosso del crinale appenninico che potrebbero produrre pioggia e brevi nevicate a quote di media collina. Non aspettatevi accumuli nevosi, (massimo un’ imbiancata), al di sotto dei 600/700 metri ma qualche “sficocchettata” sarà possibile e probabile come peraltro accaduto in queste ultime ore. 

Cercherò di entrare ora nel dettaglio per quanto riguarda la nostra regione/città:

BREVE TERMINE: 

La giornata odierna, continuerà con cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi. Nel corso della giornata, nuclei nuvolosi provenienti da nord est, attraversando il mare adriatico, produrranno brevi rovesci a carattere nevoso soprattutto in area appenninica a quote di media collina. Qualche sconfinamento potrebbe produrre brevi nevicate anche a ridosso dell’ appennino sul versante Umbro. La giornata di domani si aprirà con cieli parzialmente nuvolosi e con ampie gelate su gran parte del territorio regionale. La giornata proseguirà senza grandi rischi precipitativi, se non qualche breve nevicata in appennino a quote medie. Nel resto del territorio regionale qualche nuvola in più solo nelle ore centrali della giornata ma nessuna precipitazione. La giornata di sabato si aprirà con cieli nuvolosi su tutto il territorio regionale. Durante il corso della giornata saranno probabili precipitazioni intermittenti, che risulteranno a carattere nevoso al di sopra dei 400/600 metri. Precipitazioni più abbondanti solamente in appennino che ritornerà imbiancato a quote di medio alta collina. Nella nottata di Sabato su Domenica qualche precipitazioni in più che potrebbe sconfinare anche sui nostri territori in modo più deciso con brevi nevicate a quote medie 500/700 m, che potrebbero protrarsi a fasi alterne fino al pomeriggio di Domenica. 

MEDIO TERMINE

Aria fredda che continuerà ad interessare i nostri territori fino almeno alla giornata di Mercoledì 24 Marzo. Da Lunedì a Mercoledì avremo le condizioni per nuovi eventi nevosi a quote medie su tutto l’ appennino Umbro/Marchigiano. Qualche occasione per fiocchi a quote medie anche al di qua del versante appenninico che andranno però valutate con i prossimi aggiornamenti. 

LUNGO TERMINE

Temperature che torneranno a salire a partire da metà della prossima settimana, temperature comunque ancora fresche che rimarranno in media o qualche grado al di sotto del periodo.

Ricapitolando: Clima invernale fino a Mercoledì 24 marzo. Neve più seria solo in appennino che ritornerà bianco fino a quote medie. Qualche fioccata breve e coreografica probabile anche sui nostri territori.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


FINE SETTIMANA FRESCO… DA DOMENICA SETTIMANA FREDDA!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Chi mi segue ha oramai capito che mi piace la neve e veder nevicare, che poi è stato il motivo principale che mi ha portato a coltivare questa passione. Arrivati a questo punto della stagione però, come tutti, non vedo l’ ora che arrivino le belle giornate primaverili con quei colori, profumi, e i primi tepori che solo la primavera sa regalarci.  Chi abita nei nostri territori, sa però, che marzo è ancora un mese invernale e che spesso nel corso degli anni ci ha portato freddo e nevicate, che in rari casi  si sono verificate anche nei mesi di Aprile, e in rarissimi casi in quello di Maggio.  Ecco spiegato il motivo perché nei nostri territori non si coltivano, se non per uso domestico, gli alberi da frutto che sono i primi a soffrire in caso di freddo e gelate tardive.  Tutto questo preambolo, per dire che ancora l’ inverno non è finito e che i prossimi giorni di Marzo saranno più di stampo invernale che primaverile. Una  perturbazione proveniente da nord est, portatrice di aria artica, investirà in maniera parziale anche la nostra penisola, portando nevicate su tutto l’ arco alpino e sui nostri appennini a quote di bassa montagna.  Tale perturbazione condizionerà il tempo per almeno circa 7/10 giorni i quali risulteranno più freddi della media del periodo.  

Andiamo ora ad analizzare cosa dovrebbe accadere i prossimi giorni sui nostri territori a partire dalla giornata odierna:

BREVE TERMINE FINE SETTIMANA

La giornata di oggi sarà per lo più nuvolosa ed umida. Durante il corso della giornata a partire dal primo pomeriggio dovremmo avere pioggia alternata a pause precipitative con i settori appenninici e tirrenici della nostra regione che vedranno i maggiori quantitativi di pioggia. Pioggia che comunque non risulterà abbondante. La giornata di domani Sabato, sarà molto probabilmente la migliore del fine settimana con temperature fresche ma non fredde e cieli irregolari che permetteranno ampli sprazzi soleggiati. Qualche nuvola in più nella mattinata ma senza nessun rischio di precipitazioni. La giornata di Domenica si aprirà con cieli più nuvolosi ma senza precipitazioni di rilievo se non qualche breve pioggia sui settori appenninici della regione. Nel corso della giornata inizierà ad affluire aria più fredda anche sui nostri territori. Aria fredda che dovrebbe coprire il territorio regionale entro il tardo pomeriggio sera. Nel corso del pomeriggio avremo le prime piogge e le prime nevicate a quote introno ai 900/1000 metri. Nel corso della serata e delle prime ore della nottata dove avremo precipitazioni, solamente nel nord regionale e nei settori appenninici, la quota neve potrebbe abbassarsi fino ai 600/700 metri con qualche fiocco “fradicio” anche più in basso.

MEDIO TERMINE

La settimana entrante, avrà carattere prettamente invernali con temperature massime che supereranno difficilmente i 10/12 gradi. Durante il corso della settimana è atteso un nuovo peggioramento a partire dalla giornata di Mercoledì 17 con nuove possibilità nevose su tutti i settori appenninici della regione. Nel prossimo fine settimana atteso un probabile innalzamento delle temperature che rimarranno comunque in media del periodo  o qualche grado al di sotto.

LUNGO TERMINE

Mese di marzo che continuerà abbastanza fresco fino al suo termine. Molto probabilmente solo nell’ ultima settimana del mese avremo qualche “scampolo” di primavera.

Ricapitolando, ci aspettano giornate ancora fresche con qualche “occasione” nevosa a quote medie dei nostri appennini (900/1200 m) o anche più in basso.  Primavera che dovrà aspettare ancora un po’ fino almeno all’ ultima settimana del mese.

Un saluto a tutti 

Ric Meteo Gubbio


SETTIMANA STABILE E TEMPERATURE IN AUMENTO!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati  a tutti gli amici e lettori.

Perturbazione fredda, quella appena passata, che ci ha lasciato 3/4 giornate veramente rigide e pienamente invernali. Giornate che hanno visto nevicate seppur di debole intensità su quasi tutto il territorio Umbro salvo l’ area Ternana che ha visto soprattutto pioggia. Come immaginavo, non abbiamo avuto grandi quantitativi nevosi e il tutto si è risolto con più ghiaccio che neve come anticipato nelle previsioni. Solamente alcune località appenniniche hanno visto quantitativi a doppia cifra con temperature davvero rigide per il periodo. Ora tale perturbazione sta scivolando definitivamente a sud est del nostro stivale, lasciando spazio ad una rimonta anticiclonica che porterà un innalzamento delle temperature e soprattutto tempo stabile per più giorni. Avremo ancora oggi e domani, condizioni invernali con temperature abbastanza fredde soprattutto nelle ore notturne delle giornate e di primo mattino, dove saranno ancora probabili estese gelate soprattutto in pianura e nelle vallate della regione. Da metà settimana come anticipato, temperature in rapida risalita e tempo stabile.

Entriamo ora nel dettaglio per quanto riguarda i nostri territori:

BREVE TERMINE

Giornate ancora fredde quella odierna e quella di domani Martedì 16 febbraio. Oggi avremo prevalenza di sole per tutta la giornata con temperature che resteranno sempre intorno allo zero termico o poco al di sopra. Giornata di Martedì con cieli abbastanza nuvolosi e qualche possibile fioccata residua nel pomeriggio/sera soprattutto in appennino e nel nord regionale a quote alto collinari.   Giornata di Mercoledì ancora fresca e abbastanza nuvolosa ma con temperature sia minime che massime in rialzo, nessun rischio di precipitazioni.

MEDIO TERMINE

Seconda parte della settimana che vedrà l’ espandersi dell’ alta pressione su tutto il territorio regionale e nazionale. Temperature che risaliranno rapidamente sia nei valori minimi che in quelli massimi, che si riporteranno in media del periodo o qualche grado al di sopra. Massime che raggiungeranno nuovamente i 15/18 gradi. Fine settimana che si preannuncia tiepido e soleggiato con giornate stabili e poche nuvole, concentrate essenzialmente nelle ore centrali delle giornate.

LUNGO TERMINE 

Alta  pressione che dovrebbe raggiungere i suoi massimi nel corso di tutta la prossima settimana. Mi aspetto quindi tempo stabile, e temperature sopra la media del periodo anche nella settimana che va dal 21 al 27 Febbraio. Possibile nuova “rottura” del tempo a partire da fine mese con nuova recrudescenza del freddo.  Naturalmente questa ultima affermazione andrà verificata con i prossimi aggiornamenti ma è molto probabile, visto le disposizioni bariche nel nord e centro Europeo, che arrivi un altro periodo freddo anche per la nostra penisola. Target del nuovo periodo che potrebbe essere più freddo e perturbato 26/ 3 Marzo (date da dove potrebbe partire una nuova perturbazione fredda verso l’ Italia).

Un saluto a tutti.

Ric Meteo Gubbio

 


PRIMA RETROGRESSIONE FREDDA DELLA STAGIONE INVERNALE!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Inizio dicendo che c’ erano le basi per avere un vero “evento” meteorologico, cioè una di quelle perturbazioni fredde che potevano essere ricordate nei prossimi anni, ma purtroppo o per fortuna a seconda dei casi, non sarà così.  Non sarà per noi un evento da ricordare, ma per alcune nazioni del nord est Europeo si. Il cuore freddo della perturbazione che porterà con se aria gelida artico/continentale, si fermerà infatti alle porte della nostra penisola, coinvolgendola solamente in parte con il suo spiffero gelido, mentre colpirà in pieno alcune regioni e nazioni dell’ est europeo che già in queste ore ne percepiranno le prime ripercussioni. Un’ azione retrograda con moti anti zonali che si spingerà a latitudini inusuali, praticamente un ramo del vortice polare che si approfondirà fino al bacino del mediterraneo. In tutto questo come anticipato, l’ Italia rimarrà un po’ ai margini anche se avrà la sua dose di vero freddo invernale per alcuni giorni.  La perturbazione raggiungerà la nostra penisola già dalla giornata di Giovedì a partire dal nord est della stessa. I nostri territori ed in generale il centro Italia avranno le prime avvisaglie dalla giornata di Venerdì quando le temperature inizieranno a calare repentinamente. Il tutto dovrebbe durare per 4/5 giorni fino almeno ai primi giorni della prossima settimana. Target temporale per ora più plausibile 12/16 Febbraio.

Vi posto la carta che fa vedere bene la discesa fredda che si realizzerà:

Andiamo ora ad analizzare cosa potrà accadere sui nostri territori, che vedranno sostanzialmente freddo crudo ma poche precipitazioni.

Come detto l’ aria fredda arriverà in Umbria la giornata di Venerdì e proprio a cavallo fra questa giornata e quella di Sabato potremmo avere le maggiori precipitazioni. Al momento non sembrano tanta roba ma sicuramente contrariamente a quanto accaduto nelle passate “sfiocchettate” avremo temperature in grado di far attecchire ogni fiocco che cadrà a terra.  Dovremmo avere nevischio a partire dalla serata di Venerdì con “finestra” temporale nevosa a fasi alterne dalla serata di Venerdì fino alla mattinata di Sabato 13 Febbraio. Giornata di sabato che vedrà temperature davvero rigide con minime fino a -4/-5 gradi e massime che non dovrebbero superare lo zero termico. Giornata di Domenica che sarà di ghiaccio con minime che sfioreranno i -7/-8 su gran parte del territorio regionale ma senza precipitazioni degne di nota se non in appennino.

Queste sono le carte che ci fanno vedere la  “finestra” nevosa che vi ho accennato:

Al momento non sono previsti grandi quantitativi di neve mi aspetto comunque di rivedere Gubbio imbiancata.

MEDIO TERMINE

Il freddo continuerà fino almeno alla giornata di Martedì 16 febbraio, poi avremo una lenta ma costante risalita delle temperature.

LUNGO TERMINE

La perturbazione fredda citata potrebbe essere un apri pista per nuove perturbazioni fredde in entrata entro la fine del mese di Febbraio.

Riassumendo il tutto, avremo 4/5 giorni pienamente invernali e con temperature molto freddo. Anche in questa occasione come spesso accaduto anche in passato più gelo che neve… almeno sulle carte!!

Se vi fossero cambiamenti di rilievo sarà mia cura fornire nuovi aggiornamenti o dettagli.

Un saluto a tutti.

Ric Meteo Gubbio