Monthly Archives: aprile 2017

TEMPERATURE IN RISALITA!! QUALCHE DISTURBO POMERIDIANO.

Ben ritrovati amici e lettori.

Nel peggioramento del tempo appena passato, il nostro territorio ha accumulato più di 50 mm di pioggia.

Ho visto e letto di  persone “arrabbiate” che pioveva, e   sono rimasto stupito.

Stupito perché  a questo punto della stagione, nessuno si augura temperature simil invernali o freddo tardivo, ma vorrei ricordarvi che ad oggi le precipitazioni sul nostro territorio sono molto al di sotto della media, quindi la pioggia anche se a volte fastidiosa, serve come il “pane”.

Detto ciò, la perturbazione che ci ha interessato si sta spostando definitivamente verso sud est e per i prossimi giorni avremo temperature in risalita e ampli sprazzi di sole.

Temperature, che si porteranno in media del periodo o qualche grado al di sopra. Non c’è però da stare tranquillissimi sotto il profilo delle precipitazioni, che vengono viste in aumento nei primi giorni di Maggio.

L’ Italia si troverà sul “fianco” orientale dell’ alta pressione,  ciò determinerà l’ isolarsi di un blanda depressione su parte del nostro stivale. Correnti umide atlantiche si alterneranno infatti alla “rimonta” alto pressoria.

Andiamo però per gradi, iniziando ad analizzare il tempo per i prossimi giorni, giornate tutto sommato belle e abbastanza soleggiate, anche se non mancherà qualche disturbo pomeridiano.

Riprendendo l’ ultimo articolo pubblicato, vi ricordo che domani sarà una bella e tiepida giornata. Solamente verso ora di pranzo, primo pomeriggio, la nuvologia potrebbe farsi più consistente provocando in appennino o a ridosso dello stesso, deboli e brevi piovaschi.

Passiamo ora alle giornate oggetto di analisi per quanto riguarda questa previsione:

 

Domenica 30 Aprile

Matt PomSera

Domenica sarà una bella giornata con temperature minime che si attesteranno intorno ai 5/7 gradi e massime intorno ai 20/23 gradi. Ventilazione blanda o moderata dai quadranti di nord-ovest. Cieli parzialmente nuvolosi ampio soleggiamento.

 

Lunedì 1 Maggio

MattPomSera

La giornata del primo Maggio sarà abbastanza “calda” per il periodo. Avremo temperature minime stazionarie mentre le massime subiranno un lieve aumento. Durante le ore centrali della giornata la nuvolosità dovrebbe farsi più compatta. Potremmo avere precipitazioni blande e comunque di breve durata nel pomeriggio. Nel complesso però gran parte della giornata dovrebbe risultare senza precipitazioni.

 

Martedì 2 Maggio

Matt PomSera

La giornata di martedì 2 Maggio si aprirà molto probabilmente con cieli parzialmente nuvolosi. Temperature minime stazionarie, come le massime. Da metà/tardo pomeriggio potrebbero essere probabili brevi acquazzoni. Copertura nuvolosa in aumento a partire dalla serata ma scarso rischio di ulteriori precipitazioni.

 

MEDIO TERMINE

Il proseguo della prossima settimana, sembra al momento essere abbastanza perturbato, con precipitazioni che dovrebbero essere più abbondanti nelle giornate del 3 e 4 maggio. Tempo in miglioramento nel fine settimana. Naturalmente tale notizia, va confermata con i prossimi aggiornamenti. Quello che è sicuro che non ci sarà nessun calo delle temperature che si manterranno in media del periodo.

LUNGO TERMINE

Al momento sembra che le temperature andranno ad aumentare ancora  a partire dal 7/8 maggio. Al momento la settimana che precede il 15 Maggio viene vista dai modelli meteorologici con temperature di diversi gradi superiori alla media del periodo. Prendete tale notizia come tendenza e non come previsione visto l’ elevata distanza temporale. 

Buon 1 Maggio a tutti!!  Ric Meteo Gubbio


TEMPO PERTURBATO MA MENO FREDDO DEL PREVISTO!!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Dopo questi giorni prettamente primaverili, ci aspetta un po’ di fresco e un po’ di pioggia.

Una perturbazione fredda proveniente dai mari del nord, coinvolgerà in maniera prominente solamente le regioni e nazioni al di la delle Alpi, almeno in termini di freddo “tardivo”.

Per quanto riguarda invece la nostra penisola, le regioni del nord Italia saranno le più colpite sia in termini di precipitazioni (pioggia e neve al di sopra dei 800/900 metri), che in termini di freddo anche se sicuramente non vi saranno temperature eccessivamente basse come quelle registrate alcuni giorni fa.

Il sud Italia rimarrà al riparo dalle correnti fresche e subirà da questa perturbazione, solo effetti marginali nel fine settimana per quanto riguarderà le precipitazioni.

Dopo questa introduzione, andiamo a scoprire cosa ci aspetta come regione e città dato che ci troveremo in una via di mezzo, sia in termini di precipitazioni che in termini di freddo. Trovandoci nel centro della nostra penisola, subiremo degli effetti da questa perturbazione, effetti comunque più blandi di quanto previsto dai modelli meteorologici fino a qualche giorno fa almeno in termine di freddo.

Andiamo per ordine, ed iniziamo ad analizzare per quanto riguarda i nostri territori, le giornate che ci separano dal prossimo fine settimana e dal “ponte” del primo Maggio.

Giovedì 27 Aprile MattPomSera            

Già da questa sera notte potrebbero iniziare sui i nostri territori i primi piovaschi a carattere sparso di debole intensità. La giornata di domani si dovrebbe aprire con cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi con locali addensamenti capaci di produrre le prime deboli precipitazioni intermittenti. Dalla tarda mattinata/primo pomeriggio, potremmo avere brevi temporali di media intensità. La pioggia non dovrebbe essere abbondante ma comunque abbastanza continua. Calo delle temperature massime che si attesteranno intorno ai 15/17 gradi. Lieve calo delle temperature minime che comunque rimarranno di diversi gradi sopra lo zero termico. Neve in appennino al di sopra dei 1500 metri.

Venerdì 28 Aprile MattPomSera

Venerdì 28 sarà una giornata dal carattere prevalentemente variabile, con precipitazioni alternate a pause soprattutto nella prima parte della giornata. Piogge che non saranno comunque di grande intensità e colpiranno in modo molto localizzato. Temperature minime in calo di qualche grado ma comunque al di sopra dello zero termico. Temperature massime in lieve flessione rispetto alla giornata precedente che si attesteranno intorno ai 13/15 gradi. Miglioramento a partire dal pomeriggio con cessazione dei fenomeni precipitativi. Temporali più probabili in appennino.

Sabato 29 Aprile MattPomSera

Sabato 29 sarà una giornata da cieli parzialmente nuvolosi, con locali addensamenti più consistenti nelle ore centrali della giornata. Il parziale soleggiamento e la pressione atmosferica in risalita, favoriranno un aumento delle temperature massime che si riporteranno in media del periodo, e si attesteranno intorno ai 19/22 gradi. Dal pomeriggio sera assisteremo ad un rapido rasserenamento dei cieli. Qualche piovasco sparso ancora in agguato al sud della regione ed in appennino.

MEDIO TERMINE

Al momento i modelli meteorologici, ci “dicono” che avremo un ponte del primo Maggio, con temperature in risalita e scarso se non nullo rischio di precipitazioni. Giornate quindi che si preannunciano del tutto primaverili, con temperature tiepido/calde  durante le ore centrali della giornata, mentre sarà più fresco di primo mattino ed in serata.

LUNGO TERMINE

Al momento sembra che i primi 10 giorni di Maggio saranno di stampo prettamente primaverile con temperature di qualche grado superiori alla media del periodo. Non vengono viste perturbazioni fresche in arrivo e nemmeno perturbazioni atlantiche strutturate capaci di apportare precipitazioni per più giorni consecutivi. Naturalmente tali informazioni  vista la distanza temporale, andranno verificate con i prossimi aggiornamenti dei modelli meteorologici.

Un saluto a tutti, Ric Meteo Gubbio


TEMPO DI CAMINI ACCESI!!! Aria Fredda da Nord Est

Category : Previsioni

Ben ritrovati amici e lettori

Purtroppo quello che tutti temevano, e cioè che prima o poi questo “caldo” fuori stagione sarebbe cessato, succederà nei prossimi giorni.

Come si dice a Gubbio “il troppo è come il poco e come è stato troppo caldo il mese di Marzo sarà troppo freddo nei prossimi giorni per essere la terza decade di Aprile.

Speriamo solo, anche se i presupposti ci sono, che le temperature non vadano sotto lo zero termico, cosi da permettere gelate fuori stagione, che proprio non ci vorrebbero  in questo momento.

Al momento ci aspettano 3 giorni davvero freddi con temperature più invernali che primaverili.

Una perturbazione proveniente da nord-est interesserà nelle prossime ore tutto il centro-nord Italia.

Il lato adriatico della nostra penisola sarà interessato anche da “buone” precipitazioni, anche nevose a partire dai 600/800 metri, mentre tutto il lato tirrenico vedrà scarse precipitazioni ma avrà comunque la sua dose di freddo.

Insomma, un clima simil invernale che potrà riportare la neve anche sui nostri territori a partire dai 700/900 metri. Se lo Stau sfonderà  a dovere  sul nostro versante appenninico, si potranno vedere  fiocchi anche a quote inferiori.

Io sono un amante della neve, ma vi assicuro che in questo periodo ne farei come tutti veramente a meno.

Entriamo ora nel dettaglio delle previsioni, precisando che già dal primo pomeriggio odierno dovrebbero arrivare le prime precipitazioni con pioggia abbastanza insistente e calo repentino delle temperature massime. Nelle prime ore del peggioramento potremmo inoltre assistere a grandinate sparse ma molto localizzate. Nella serata odierna la neve farà la sua prima comparsa al di sopra dei 1200/1400 metri.

Mercoledì 19 Apr.  MattPomSera

Mercoledì sarà una giornata davvero invernale con temperature sia minime che massime in forte calo. Sopratutto le massime non supereranno i 10 gradi. Le minime si porteranno intorno allo zero termico o di poco sopra. Le precipitazioni saranno per lo più deboli con quota neve che si attesterà fra i 700/900 metri. In caso di precipitazioni più forti non escludo fiocchi a quote intorno ai 500/600 metri soprattutto di primo mattino e nel pomeriggio/sera. Nevicate frequenti in appennino con accumulo a partire dai 700 metri.

Giovedì 20 Aprile MattPomSera

Giovedì sarà ancora una giornata dai connotati invernali con temperature massime stazionarie e minime in lieve calo. I cieli saranno dal parzialmente nuvoloso al nuvoloso. Vento abbastanza sostenuto dai quadranti nord- orientali (tramontana) che acuirà la sensazione di freddo percepito. In serata possibili precipitazioni di debole intensità nevose al di sopra dei 500/700 metri.  Nevicate sparse in appennino al di sopra dei 600 metri.

Venerdì 21 Aprile Matt PomSera

Nella giornata di Venerdì non dovremmo avere precipitazioni. I cieli sereni o poco nuvolosi nella notte fra giovedì e venerdì potrebbero però favorire estese gelate. L’ unica salvezza potrebbe essere il vento che se rimarrà abbastanza sostenuto potrebbe “aiutare” le temperature a non andare sotto lo zero termico. Al momento però il Venerdì di primo mattino sarà il momento più sfavorevole per tutte le colture (viti,frutta,ortaggi) Qualche sporadica precipitazione nevosa potrebbe ancora persistere in appennino.

MEDIO TERMINE

Al momento pare le temperature tenderanno a risalire per il prossimo fine settimana, inizi della prossima, anche se le massime saranno di 4/6 gradi più basse di quelle recentemente avute.

LUNGO TERMINE

Fino almeno alla fine del mese avremo temperature in media del periodo o qualche grado più basse. Possibili incursioni atlantiche. Come sempre notizie e previsioni da confermare.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio


Pasqua e Pasquetta quasi del tutto”salve” dalle piogge!!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati amici e lettori!!

In queste ore tutti vogliono sapere il tempo di questo fine settimana. 

La maggior parte delle persone si godrà un meritato riposo di 2/3 giorni e vorrebbe passare queste giornate con il bel tempo il sole e il caldo.

Non proprio tutto andrà come sperato, però vi posso assicurare, che poteva andare molto peggio, visto ciò che ci stanno proponendo i modelli previsionali, per le giornate che seguiranno Pasqua e Pasquetta. 

Naturalmente in questa introduzione, sto parlando dei nostri territori e della nostra regione in generale, visto che soprattutto le regioni del nord-Italia avranno a che fare con instabilità e quindi piogge abbastanza diffuse.

La nostra penisola si troverà come in queste giornate, in una sorta di “limbo” fra l’ alta pressione presente a ovest e ben piantata sulla penisola Iberica, e una bassa pressione presente a nord-est, che ogni tanto cercherà di far “capolino” anche sulla nostra penisola, soprattutto per quanto riguarderà il nord e centro Italia. Tutto sommato però rimarremo abbastanza al riparo da incursioni fresche e da l’ instabilità che ne consegue.

Inizierei ora ad analizzare le prossime giornate, fino ad arrivare alla giornata di Lunedì 17 Aprile, giorno di Pasquetta.

Venerdì 14 Aprile MattPomSera

La giornata di domani giorno del Venerdì santo, sarà ancora una bella giornata caratterizzata da temperature miti e molto sole soprattutto nella sua prima parte. Dal pomeriggio avremo però un aumento della nuvolosità. Fra il tardo pomeriggio e la serata potrebbe “scapparci” anche qualche goccia di pioggia anche se i fenomeni saranno più probabili a ridosso dell’ appennino. In teoria quindi la nostra processione e la nostra giornata saranno più che discrete, contrariamente al “freddo” a cui spesso abbiamo assistito negli anni passati. Temperature massime al di sopra dei 20 gradi.

Sabato 15 Aprile MattPomSera

La giornata di Sabato sarà in teoria la più movimentata soprattutto per quanto riguarda la sua seconda parte. Dal primo pomeriggio tarda mattinata la nuvolosità si dovrebbe fare più compatta. Nel corso del pomeriggio ed in serata potremmo avere episodi temporaleschi alternati a sprazzi di sole. I fenomeni saranno più importanti in appennino e sul lato sud-est della nostra regione, ma al momento anche la nostra città potrebbe vedere qualche millimetro di pioggia alternata a schiarite più o meno brevi. Insomma un pomeriggio/sera dove sarà d’ obbligo tenere a portata di mano l’ ombrello.

PASQUA 16 Aprile MattPomSera

La giornata di Pasqua si aprirà molto probabilmente con cieli nuvolosi o parzialmente nuvolosi e residua debole instabilità. A partire pero da metà/tarda mattinata il  rischio di precipitazioni cesserà e i cieli diverranno parzialmente o poco nuvolosi con ampi sprazzi soleggiati. Le temperature continueranno ad essere abbastanza miti con massime al di sopra dei 19/21 gradi.

Pasquetta 17 Aprile MattPomSera

La giornata di Lunedì vedrà cieli sereni o poco nuvolosi con temperature massime stazionarie o in lieve aumento. Nel pomeriggio potremmo avere qualche nuvola in più o occasionali addensamenti ma con bassissimo se non nullo rischio  precipitazioni . Giornata ideale per scampagnate e gite fuori porta. 

MEDIO TERMINE

Al momento a partire da Martedì 18 una perturbazione proveniente da nord-est dovrebbe apportare aria fredda su tutte le regioni del nord. Da Mercoledì 19 il freddo arriverà molto probabilmente anche sulle regioni del centro Italia e sui nostri territori. Quando parlo di freddo, intendo un calo stimato intorno ai 8/10 gradi nelle temperature massime e di 4/6 gradi nelle temperature minime. Se le cose andranno realmente come le vediamo ora dalle carte non mi stupirei di avere temperature minime a metà della prossima settimana intorno allo zero termico. Naturalmente è ancora presto per verificare i veri effetti di tale previsione, e quindi ne sapremo sicuramente di più con i prossimi aggiornamenti.

LUNGO TERMINE

La fase fresca/fredda che vi ho appena illustrato potrebbe durare 3/4 giorni per poi lasciare di nuovo spazio a temperature più consone al periodo. In teoria però paradossalmente la terza decade del mese potrebbe essere più fresca delle precedenti. Tutto ciò descritto va preso solamente come tendenza rispetto a ciò che ci fanno vedere attualmente i modelli previsionali.

Un saluto a tutti e BUONA PASQUA Ric Meteo Gubbio.


BEL FINE SETTIMANA PRIMAVERILE!!! Qualche nuvola in agguato al pomeriggio!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti i miei amici e lettori.

Ci aspetta un fine settimana con temperature “calde”, tanto sole ma anche nuvole pomeridiane.

L’ alta pressione è ben stabile sopra la penisola Iberica, mentre le basse pressioni, rimangono relegate a nord ed est del nostro stivale.

L’ Italia quasi nel suo complesso, si troverà nel mezzo di questa configurazione barica, ciò garantirà bel tempo su gran parte della nostra penisola,  anche se  le  regioni del centro nord potrebbero avere un po’ di instabilità pomeridiana. 

Il sud Italico vedrà invece temperature tardo primaverili per tutto il week-end con punte che potrebbero superare i 25 gradi nelle maggiori località della Sicilia.

Entriamo ora nello specifico per quanto riguarda i nostri territori, e la nostra regione, per i prossimi 3 giorni.

Sabato 8 Aprile MattPomSera

Domani Sabato 8 Aprile, sarà una giornata davvero gradevole. Avremo cieli sereni o poco nuvolosi per tutto l’ arco della giornata, con temperature minime in lieve aumento intorno ai 4/6 gradi. Massime che si attesteranno invece intorno ai 18/20 gradi. Ventilazione debole dai quadranti di sud-ovest. 

Domenica 9 Aprile MattPom Sera

La giornata di Domenica 9 Aprile si aprirà con cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature minime stazionarie o in lieve aumento che si attesteranno intorno ai 5/7 gradi. Temperature massime stazionarie. Durante il corso della giornata i cieli si faranno più nuvolosi (lattiginosi). Durante metà pomeriggio/serata, potrebbero formarsi isolate precipitazioni. Al momento le precipitazioni citate, saranno più probabili sul lato occidentale della nostra regione e in appennino escludendo di fatto tutto il lato orientale Gubbio compreso. Comunque sia nell’ eventualità che cadesse qualche pioggia,  sarebbe comunque effimera e di breve durata.

Lunedi 10 Aprile MattPomSera

Lunedì sarà la fotocopia della giornata precedente. Avremo in partenza cieli sereni o poco nuvolosi con temperature minime stazionarie. Temperature massime in lieve aumento intorno ai 20/22 gradi. Nel corso della giornata le nuvole aumenteranno, anche se sarà bassissimo il rischio di precipitazioni, le stesse risulteranno comunque molto isolate e blande e potrebbero verificarsi soprattutto in appennino.

 

MEDIO TERMINE

Da martedì 11 Aprile, il tempo dovrebbe peggiorare per l’ entrata sul nostro stivale di una perturbazione atlantica. Perturbazione che dovrebbe portare piogge sparse su tutto il centro/nord Italico. Il tutto dovrebbe coinvolgere anche la giornata di Mercoledì.

LUNGO TERMINE

Al momento la seconda decade di Aprile, viene vista più fresca e movimentata delle giornate “calde” Marzoline. Avremo molto probabilmente, alcune perturbazioni atlantiche dirette a più riprese sulla nostra penisola. Al momento tale ipotesi, viene avvalorata dalle configurazioni bariche, che possiamo vedere sulle carte meteorologiche a nostra disposizione. Naturalmente essendo un lasso temporale meteorologicamente parlando molto ampio, tale ipotesi, ha bisogno di nuovi aggiornamenti e conferme in tal senso.

Un saluto a tutti Ric Meteo Gubbio.


Le previsioni sono offerte da:

 banner_ricmeteo_2   nofriauto     fidoka306