ALTA PRESSIONE E INVERSIONE TERMICA!! SITUAZIONE BLOCCATA PER ALMENO ALTRI 10 GIORNI!!

ALTA PRESSIONE E INVERSIONE TERMICA!! SITUAZIONE BLOCCATA PER ALMENO ALTRI 10 GIORNI!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Situazione che vede quasi la totalità della nostra penisola ed in generale il bacino del mediterraneo sotto una “campana” di alta pressione difficile da scalzare nel breve termine.

Cercherò di farvi capire con la carta qui sotto la situazione che vede il Vortice Polare abbastanza compatto nella sua sede naturale cioè l’ area polare. Come potete vedere dal colore viola, il VP non intende scendere almeno in parte alle nostre latitudini. Per chi non è del settore, resterà difficile ritrovare anche la nostra penisola, ma credo che è facile capire che al momento, e per ancora diversi giorni la situazione rimarrà bloccata su questa situazione.

 

Difficile per ora, capire come e quando avremo un cambio circolatorio, anche se dai modelli si iniziano ad intravedere i primi segnali di cambiamento intorno al 20 del corrente mese, quando molto probabilmente aria più fredda da est dovrebbe raggiungere almeno in parte la nostra penisola. 

Tale schema barico favorisce su tutto il nostro stivale giornate abbastanza soleggiate con nebbie anche persistenti sopratutto sulla pianura padana ed in generale su tutte le pianure del centro-nord Italia.  Situazione che favorisce in maniera principale una marcata inversione termica fra le ore diurne e quelle notturne. Durante le ore soleggiate avremo infatti temperature positive e non fredde per il periodo, mentre nelle ore notturne avremo soprattutto in pianura, temperature intorno allo 0 termico o qualche grado al di sotto con frequenti gelate. 

Entriamo ora nel “dettaglio” previsionale per quanto riguarda la nostra regione/città, anche se la situazione non cambia da quanto fin ora descritto.

Sulla nostra regione avremo giornate per lo più soleggiate con aria fresca sopratutto durante le ore notturne e di primo mattino. Avremo temperature sotto lo zero termico che di primo mattino causeranno estese gelate su tutte le pianure della nostra regione. Nebbie mattutine in rapido dissolvimento durante il corso della mattinata. Poco da aggiungere se non che per il momento tale schema rimarrà bloccato per almeno 8/10 giorni. Al momento non vale la pena fare il dettaglio di ogni giornata visto che si rischierebbe solamente di essere ripetitivi e abbastanza scontati.

MEDIO TERMINE

Come più volte ripetuto in precedenza, avremo anche la prossima settimana caratterizzata da giornate abbastanza soleggiate senza nessun evento freddo all’ orizzonte e soprattutto senza nessuna precipitazione di rilievo.

LUNGO TERMINE

Un possibile affondo freddo dovrebbe verificarsi intorno al 20 del corrente mese. Al momento ci sono diversi segnali dai modelli in questa direzione. La possibile massa di aria fredda in entrata sul nostro stivale, pare colpire in maniera principale il nord Italia anche se per ora è impossibile stabilire i reali effetti di questa perturbazione. 

In generale i primi giorni del mese di Gennaio sono abbastanza “stitici” riguardo alle precipitazioni per quanto riguarda i nostri territori, quindi la situazione non è del tutto anomala, ma la situazione che un po’ preoccupa  è che anche il mese di Dicembre è stato tutto o quasi avaro di freddo e precipitazioni. 

Un saluto a tutti e a presto per nuovi aggiornamenti.

Ric Meteo Gubbio.

 


Leave a Reply

Le previsioni sono offerte da:

 banner_ricmeteo_2   nofriauto     fidoka306