TEMPERATURE FREDDE… MA NEVE VERA SOLO AL NORD!!

TEMPERATURE FREDDE… MA NEVE VERA SOLO AL NORD!!

Category : Previsioni

Ben ritrovati a tutti gli amici e lettori.

Come anticipato nei giorni scorsi, è arrivata la prima perturbazione fredda della stagione. Aria artica proveniente dai quadranti nord orientali sta affluendo infatti in queste ore su tutto il nord e centro Italia. Come spesso accade in queste occasioni rimarranno quasi indenni o perlomeno molto più riparate dal freddo in entrata tutte le regioni del sud Italia, sopratutto lato tirrenico e isole.

La perturbazione in entrata come specificato più volte verrà rapidamente agganciata da una depressione atlantica presente ora fra l’ Inghilterra e il nord della Francia. Tale aggancio non permetterà il perdurare di questa situazione fredda che si esaurirà molto probabilmente entro il fine settimana e che soprattutto produrrà effetti precipitativi importanti solamente nel nord Italia. 

Questa carta cerca di spiegarvi  tramite le frecce come avverrà l’ aggancio delle due depressioni:

Successivamente a questa situazione avremo molto probabilmente una pausa anticiclonica e un momentaneo rialzo delle temperature. Se dovessi darvi dei step temporali vi indicherei questo tipo di date. Naturalmente sto parlando dei nostri territori e più in generale di tutto il centro Italia:

12/15 Freddo con occasioni nevose in appennino ed in alcuni casi pre appennino con quota neve compresa fra i 500/800 metri. Precipitazioni non abbondanti ma che potrebbero vedere soprattutto fra la serata odierna e la nottata accumuli nevosi in Appennino stesso discorso fra Venerdì in serata e Sabato mattina anche se la quota neve sarà un po’ più alta.

16/23 Probabile fase di stasi con temperature in rialzo che si porteranno qualche grado sopra la media del periodo. Inversioni termiche marcate fra il giorno e la notte con temperature minime che rimarranno comunque vicino alla zero termico. Qualche pioggia dovuta ad intrusioni atlantiche.

24/31 Probabile nuovo affondo freddo sul bacino del mediterraneo con effetti ancora tutti da valutare per quanto riguarda la nostra penisola e sopratutto i nostri territori.

L’ ultima affermazione andrà valutata attentamente con i prossimi aggiornamenti dei modelli meteorologici, anche se ci sono diverse indicazioni dai vari indici stratosferici che propendono per un futuro blocco alto pressorio in atlantico con conseguente discesa fredda sul bacino del mediterraneo.  Personalmente sono molto convinto che potremmo avere una fase fredda anche sui nostri territori per il periodo citato.

Detto tutto ciò vi raccomando di prendere i vari step temporali come indicazione e non completamente alla lettera visto le distanze temporali che per una previsione meteorologica sono “abissali”.

Vediamo cosa potrà accadere nelle prossime ore e nei prossimi giorni pre quanto riguarda i nostri territori:

Mercoledì 12 Dicembre

La giornata di MERCOLEDI’  si aprirà su tutto il territorio regionale con cieli poco nuvolosi ed estese gelate nei principali centri cittadini della regione. Nel corso della giornata avremo un aumento della nuvolosità  che produrrà piogge sparse su tutto il territorio regionale di blanda intensità. Nel pomeriggio ed in serata deboli nevicate in appennino e pre appennino con quota neve in calo fino a 600/800 metri. Non escludo qualche fiocco anche sulla nostra città fra in nottata se persisteranno le precipitazioni.Temperature sia minime che massime fresche e  stazionarie con le prime comprese fra i -5/-2  gradi mentre le seconde comprese fra gli 3/5  gradi. Giornata pienamente invernale.

 

Giovedì 13 Dicembre

La giornata di GIOVEDI’  si aprirà abbastanza soleggiata su tutti i principali centri cittadini della regione con gelate su tutte le pianure della regione. Da metà mattinata avremo un aumento della nuvolosità su tutto il territorio regionale con nuvole più compatte che non dovrebbero produrre precipitazioni se non isolati fenomeni in appennino con quota neve compresa fra 1000/1200 metri. Nel resto del territorio nuvolosità che dovrebbe farsi meno insistente a partire dal pomeriggio/sera. Temperature in leggero aumento con le minime comprese fra i -2/2  gradi e le massime comprese fra gli 5/7 gradi.

Venerdì 14 Dicembre

Giornata perturbata con frequenti piogge su tutto il territorio regionale. Le temperature si manterranno fresche con quota neve compresa fra i 900/1000 in appennino e lato orientale della regione. Quota neve più alta nel resto del territorio regionale.  Pioggia intermittente ma abbastanza insistente su tutti i principali centri cittadini della regione.  Temperature minime in lieve rialzo comprese fra i 0/2 gradi. Massime stazionarie comprese fra i 4/6 gradi.

Sabato 15 Dicembre

Cieli ancora nuvolosi di primo mattino con locali piovaschi in fase di cessazione. Da metà mattinata cieli parzialmente nuvolosi con nuvole irregolari ma senza grande rischio di precipitazioni. Durante la giornata cieli parzialmente nuvolosi su tutto il territorio regionale. Temperature minime comprese fra i 0/3 gradi, massima fra i 5/8 gradi.

Domenica 16 Dicembre

Prima parte della giornata di Domenica che sarà soleggiata su tutto il territorio regionale, con gelate nelle pianure della nostra regione. Nel corso della giornata nuvolosità in aumento che si farà compatta a partire dal primo pomeriggio ma senza rischio di precipitazioni. Temperature minime in lieve calo comprese fra i -2/0 gradi massime stazionarie comprese fra i 5/7 gradi.

Quindi freddo ma niente neve seria sui nostri territori se almeno intendiamo tutte  le principali cittadine della regione.

Buon fine settimana a tutti da Ric Meteo Gubbio.


Leave a Reply

Le previsioni sono offerte da:

 banner_ricmeteo_2   nofriauto     fidoka306